Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il colore: un aspetto che può rendere davvero unici i nostri ambienti

"Il colore negli ambienti vive attraverso una serie di interazioni mentali, fisiche, emotive producendo sull'individuo una serie di reazioni. Questo accade sul luogo di lavoro, nella stanza che preferiamo, nell'ambiente legato allo studio o al divertimento."

Più informazioni su

Sanremo. La scorsa settimana abbiamo visto come le proporzioni e le relazioni tra corpo e spazio siano un punto fermo della progettazione d’interni. Vorrei oggi iniziare a parlarvi di un aspetto, che può differenziare e rendere davvero unici e diversi i nostri ambienti: il colore.

Capita sovente di trovarsi in un ambiente che emana una sensazione di confort o disagio: un appartamento, la hall di un hotel, un negozio. È una sensazione che naturalmente sembra pervadere la nostra psiche e modifica il nostro stato in positivo o in negativo, a cosa dobbiamo questa sensazione: al colore.

Mode e tendenze riportano in continuazione cromie esasperate e cangianti, in una sorta di esplosione emozionale, mutevole e viziata dalla facilità con cui si cambia il colore di una maglietta o un accessorio. Gli spazi dell’abitare vivono, invece, un percorso legato allo studio dell’ambiente secondo una scala temporale dilatata e legata alla persona o alla collettività che ne usufruisce. I colori, infatti, non solo hanno un impatto visivo in grado di attirare o respingere singolarmente l’attenzione, ma esprimono, se sapientemente composti, il rimando inconscio a un luogo, un tempo, un’emozione. Il colore negli ambienti vive attraverso una serie di interazioni mentali, fisiche, emotive producendo sull’individuo una serie di reazioni. Questo accade sul luogo di lavoro, nella stanza che preferiamo, nell’ambiente legato allo studio o al divertimento.

 Se volete cambiare l’aspetto della vostra casa nel modo più semplice ed economico e dare diverso carattere agli ambienti provate ad utilizzare i colori neutri per le pareti, ma non cadete nell’errore di toni “banali” e “abusati” , abbiate carattere e senza timore lasciatevi consigliare e intraprendete la strada del colore, abbiate un diverso atteggiamento, meno prudente, più aperto e creativo. Sovrapponete varie sfumature e pensate al colore come ad un insieme: l’insieme delle sovrapposizioni della tinta scelta, tessuti, complementi di arredo, possono dare profondità e carattere all’ambiente. E’ neutro il verde se lo pensate quale sfondo della natura, è neutro il blu del cielo quale quinta della nostra vita. Sfumiamo, carichiamo lo stesso colore usando il concetto di “tono su tono” e usiamo l’accento dato dalle tappezzerie, dalle stoffe, dai complementi, dai cuscini in maniera soggettiva ma sempre tenendo d’occhio la tonalità per creare nella nostra casa un’ infinita sequenza emozionale.

 “I colori, come i lineamenti, seguono i cambiamenti delle emozioni”.

Pablo Picasso

 

Paolo Tonelli

www.paolotonelli.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.