Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gita al Rifugio di Mondovì e programmazione estiva per gli anziani di Casa Rachele foto

Un ringraziamento particolare va a tutti gli operatori di Casa Rachele che, credendo fortemente nel proprio lavoro, continuano a sperimentare nuovi percorsi per migliorare

Più informazioni su

Il 9 e 10 luglio, 14 Ospiti e 4 operatori di Casa Rachele (la Coordinatrice Infermieristica Roberta Pastorino, il Fisioterapista Gianluca Morelli, l’Animatrice Valentina Mandrea e la Capoturno OSS Mirella Longo) hanno partecipato alla gita al Rifugio Alpino Mondovì in provincia di Cuneo.

L’iniziativa, dopo il successo riscosso negli scorsi anni, è stata fortemente voluta dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione Rachele Zitomirski Onlus, dalla Direzione e dall’intero team di Casa Rachele. Ha entusiasmato tutti i partecipanti ma soprattutto gli Ospiti, che hanno potuto trascorrere due giorni circondati da prati e vette della vallata dell’Ellero.

Arrivanti con i fuoristrada al Rifugio Mondovì a quota 1800 mt circa, hanno giocato a carte e respirato l’aria fresca di montagna. Dopo la squisita cena, la serata è stata animata dal karaoke, attività che riscuote un enorme successo anche a “Casa Rachele”.

E al risveglio, il giorno successivo, una piccola passeggiata per andare incontro al Direttore della Struttura Mauro Vicenzi, al Responsabile Sanitario Dott. Giorgio Augeri e all’Infermiera Patrizia Guglielmi che hanno raggiunto gli Ospiti e gli Operatori per condividere una splendida giornata in un clima di festa.

Ma dopotutto la festa a “Casa Rachele” non manca mai, il 26 giugno infatti si è ufficialmente dato il via alla bella stagione con la tradizionale festa di inizio estate e l’altrettanto tradizionale spettacolo che quest’anno è stato intitolato “HIT PARADE DANCE”. Una gara canora tra i nostri Ospiti che, accompagnati dagli Operatori e dai famigliari si sono sfidati su canzoni scelte da loro che andavano dagli anni ’50 agli anni ’80.

Per tutti i partecipanti e gli intervenuti è stata un’emozione senza paragoni assistere allo spettacolo cui hanno partecipato 11 Ospiti, una decina di parenti degli Ospiti e oltre 40 Operatori con i loro figli.

Un ringraziamento particolare va a tutti gli operatori di Casa Rachele che, credendo fortemente nel proprio lavoro, continuano a sperimentare nuovi percorsi per migliorare il benessere psicofisico degli Ospiti.

Ed inoltre al gestore e al personale del Rifugio Mondovì per l’ospitalità e per averci dato la possibilità di trascorrere questi indimenticabili momenti e al Consiglio di Amministrazione della Fondazione Rachele Zitomirski – onlus che dà impulso e sostiene le iniziativa della Casa incoraggiando tutto lo Staff a superare le difficoltà che quotidianamente la struttura incontra.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.