Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fratelli d’Italia-AN: “solidarietà ai lavoratori della RT”

Non è possibile tollerare ulteriormente la situazione incresciosa che si è venuta a creare, pena il verificarsi di eventi che vorremmo scongiurare

Imperia. Il Partito  Fratelli d’Italia- A.N. della Provincia di Imperia appreso della grave notizia dell’ennesimo atto intimidatorio nei confronti di un lavoratore, nello specifico un autista della Società Riviera Trasporti nel pieno delle sue funzioni, esprime la propria totale solidarietà a tutti i lavoratori dell’Azienda ed auspica un intervento tempestivo al fine di interrompere questa insostenibile situazione.

Da settimane, riferiscono i lavoratori a mezzo stampa, devono sopportare  durante lo svolgimento della  loro attività (specialmente notturna) insulti, schiamazzi, presenza durante la guida di numerosi  giovani “dotati” di bottiglie di birra e superalcolici che, oltre non pagare la corsa regolarmente, disturbano ed impediscono un normale servizio, mettendo a repentaglio l’incolumità del Conducente e degli stessi trasportati.

Già il Consiglio Comunale di Sanremo in data 30 Giugno 2015, anche per firma dei  nostri Consiglieri Gianni  Berrino e Luca  Lombardi,  aveva evidenziato queste  problematiche ed aveva  impegnato il Sindaco di Sanremo ad intervenire presso l’Azienda  RT,  al fine di risolvere il problema dei ” portoghesi ” (coloro che non pagano il regolare biglietto)  sui bus ed evidenziato problematiche di ordine pubblico che colpivano gli autisti e controllori.

Il coordinamento provinciale di FDI-AN auspica che i Comuni di Sanremo e Imperia, nonché la Provincia, unitamente alla Riviera Trasporti richiedano urgentemente un “tavolo” per la risoluzione del problema al Prefetto di Imperia, e suggeriscono di adottare come contromisura la presenza di Forze dell’Ordine o della Polizia Provinciale sulle corse che sono più sensibili agli eventi sopracitati.

Non è possibile tollerare ulteriormente la situazione incresciosa che si è venuta a creare, pena il verificarsi di eventi che vorremmo scongiurare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.