Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dolceacqua: sabato 25 luglio inaugurazione della Casa della Plastica

Con risparmi ed agevolazioni per gli utenti

Più informazioni su

Dolceacqua. Fare pubblicità con le “esperienze” trasformando i rifiuti in risorsa a Dolceacqua (Imperia) il primo sistema integrato di raccolta che riconosce alle famiglie e alle imprese agevolazioni economiche sulla tassa dei rifiuti a fronte del corretto conferimento.

Gli investimenti pubblicitari e di promozione turistica si trasformano in tecnologie in grado di migliorare la vita del territorio, persone comprese. L’uomo ritorna al centro per generare bellezze, gusto e creatività.

L’Estate porta fareraccolta anche a DOLCEACQUA

FareRaccolta®, è il progetto di marketing dedicato all’Economia Pulita. Un sistema di comunicazione pubblicitaria basato sulle esperienze e dedicato alle imprese che applicato alla raccolta differenziata permette di integrare marketing ed efficienza ambientale. L’unico sistema che permette di avere un vantaggio a fare buoni GESTI, premiando le famiglie e le imprese con agevolazioni sulle tasse e con l’accumulo di risparmio da utilizzare per gli acquisti presso le attività aderenti.

Il Comune di Dolceacqua ha avviato la sperimentazione del progetto fareraccolta digitale applicato ai rifiuti. Si partirà con un punto dedicato alla raccolta di plastica “PET” (maggiormente reperibile e di valore) presso il Piazzale del Comune (al fianco della Casa dell’Acqua) e che sarà inaugurata Sabato 25 Luglio alle ore 10,30 .
Successivamente si proseguirà con altre tipologie di plastica, carta, vetro, alluminio, R.A.E.(rifiuti elettronici) e Olio esausto alimentare.

Il sistema digitale fareraccolta prevede una TOWER composta da riconoscimento utente con tessera sanitaria/codice fiscale un touch screen di selezione/comando ed una scontrinatrice per l’emissione di coupon di risparmio applicabile a tutte le tecnologie di REVERSE VENDING e non solo.

Il funzionamento è molto semplice. La Tower viene affiancata a tecnologie di reverse-vending capaci nel caso serva di pre-lavorare i materiali per ridurne i volumi o separare i diversi elementi. Le persone si fanno riconoscere, conferiscono i rifiuti nel sistema, finito di conferire decidono di utilizzare il risparmio accumulato negli esercenti del Paese, che hanno aderito al progetto di marketing attraverso la selezione dal touch screen.

La piattaforma è in grado di tracciare i BUONI GESTI delle persone. Il dato raccolto verrà raccolto per premiare i cittadini più virtuosi, anche con agevolazioni sulle tasse per i servizi erogati dal comune. Si riesce a sapere infatti che la Sig.Maria ha conferito per esempio 5000 pz di plastica PET, 10 kg di carta, 1500 pezzi di alluminio, 12 lt. Di olio alimentare ecc…ecc..ecc..

Ovviamente potranno conferire la Plastica non solo i Residenti di Dolceacqua ma anche i non Residenti, i quali non potranno usufruire degli sconti applicati dai commercianti di Dolceacqua in base al ticket di sconto ricevuto dal Sistema.

Sbraci Fabio consigliere e promotore assieme al sindaco Fulvio Gazzola dichiarano:

“La vera sostenibilità è rispetto dell’ambiente, economia locale, opportunità sociale”
“Ci aspettiamo un sensibile sviluppo del commercio locale la promozione del patrimonio artistico culturale del nostro territorio attraverso le connessioni commerciali extraterritoriali realizzate da fare raccolta.

E’ necessario che una parte degli investimenti “pubblicitari” delle imprese a tutti i livelli venga applicato attraverso “esperienze” concrete, per diffondere il principio di sostenibilità ambientale accanto a quello di sostenibilità economica per creare ricchezza in modo etico e promuovere un percorso che connetta coerentemente ricerca, produzione, distribuzione, vendita e stili di consumo.

Nel nostro comune ogni attività economica ha aderito e potrà ancora aderire a fareraccolta investendo in pubblicità €.190,00 all’anno (deducibile come ogni altra forma pubblicitaria), e alle prime 30 attività aderenti (prorogabile in funzione delle preadesioni ricevute) verrà riconosciuto uno sconto di €.100,00 sulla tassa dei rifiuti a partire dall’anno 2016.

Stessa cosa per le persone, raggruppando i dati raccolti per famiglia ad ogni pezzo conferito correttamente (una volta raccolti i dati e valutato il risparmio ottenuto dall’introduzione della tecnologia e associandolo al maggior valore del materiale raccolto) verrà riconosciuto uno sconto sulle tasse comunali.

Siamo orgogliosi di essere tra i primi Comuni in Italia a sperimentare un nuovo modello integrato che permette di rendere sostenibile ambiente, economia e sociale.Ci auguriamo di proseguire con tutti i materiali da destinare a recupero.”

Il risparmio accumulato dalle persone a DOLCEACQUA sarà valido presso le attività commerciali di Dolceacqua.

Il progetto FareRaccolta® è un modello di marketing crea profitto senza toccare i rifiuti, rende possibile la sostenibilità economica dei sistemi di raccolta, permettendo non solo di trasformare la tecnologia da costo ad investimento, e i rifiuti da costo per la collettività a risorsa per i cittadini, ma di agire anche direttamente sullo sviluppo commerciale e la valorizzazione del territorio attraverso l’educazione civica, la cultura e lo sviluppo sociale.

I cardini per un nuovo modello sociale ed imprenditoriale sono:

1 – insieme il risultato è doppio
2 – il profitto è la conseguenza di AZIONI – NON l’obiettivo
3 – ogni impresa deve contribuire alla crescita, la conservazione e al miglioramento della sua terra, persone comprese realizzando sviluppo sociale

il 10% del margine commerciale viene reinvestito sul territorio dove è stato realizzato a sostegno di programmi rivolti a EDUCAZIONE, ARTE e CULTURA o SOSTEGNO di disagi SOCIALI.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.