Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio Comunale a Vallecrosia, Perri e Russo: “nessuna programmazione. Città abbandonata”

"quanto tempo deve ancora passare per vedere una pianificazione??”

Vallecrosia. I consiglieri Perri e Russo allibiti da quanto emerso ieri sera in sede di Consiglio Comunale durato ben 5 ore dichiarano “Siamo contrari ad un bilancio di previsione, quello proiettato dalla maggioranza, che non prevede alcun tipo di programmazione ormai a due anni dal Vostro insediamento: NON CI SONO SCUSE.
Ma cosa aspettate?? Quanto tempo deve ancora passare per vedere una pianificazione??”

ABBIAMO DETTO NO al finto stanziamento di soli Euro 15.000,00 a fronte della gestione del Campo Zaccari, non può stare in piedi e pertanto ABBIAMO CHIESTO- dichiarano Perri e Russo- che la partita da inserire a bilancio fosse di almeno 50.000,00 Euro per far fronte a quegli interventi urgenti e di messa in sicurezza della struttura per non incorrere nel rischio di chiudere il complesso.

Avete preso un impegno politico e tale impegno va rispettato fino in fondo con i pro e i contro a tutela degli oltre 500 ragazzi che ruotano all’interno dell’associazione Don Bosco Calcio.

BISOGNA INVESTIRE SUI RAGAZZI E SUI GIOVANI!

Un altro argomento oggetto di discussione è stata la tassa sui rifiuti che questa amministrazione sbugiardando il suo programma elettorale l’ha aumentata del +4% certo non per una miglior qualità della pulizia perché Vallecrosia è indecorosa ed abbandonata.

I Vallecrosini pagano e giustamente pretendono il servizio per cui pagano.
Siete l’unico comune della provincia di Imperia ( la testimonianza la si legge sui quotidiani degli ultimi giorni) che ha aumentato l’aliquota dietro la misera scusa all’aumento del costo del trasporto dei rifiuti nelle discariche del Piemonte- VERGOGNATEVI perché Vallecrosia è una discarica libera dei comuni vicini e noi cittadini paghiamo.

In sede di consiglio- continuano Russo e Perri – abbiamo chiesto in modo deciso controllo dei costi, sanzioni alla ditta inadempiente, tolleranza zero verso chi non rispetta le regole della civiltà e verso i cittadini non residenti che oggi scaricano nelle nostre isole ecologiche.

Abbiamo appreso inoltre negli ultimi due giorni una notizia rabbrividente : IL COMUNE NON INCASSA 120.000,00 EURO da due anni dalla ditta Aipa Spa che gestisce i parcheggi e soltanto oggi, nonostante le rassicurazioni del Sindaco Giordano e dell’Assessore Chiappori che tutto era sotto controllo, viene incaricato un avvocato per procedere al poco probabile, come dichiarato dall’Assessore Paolino, pagamento delle fatture tramite emissione di decreto ingiuntivo.

Un’altra beffa per i nostri cittadini e un grave danno alle casse comunali a seguito dell’immobilismo totale della nostra amministrazione comunale di maggioranza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.