Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Chiappori: “Diano Marina annessa alla Sicilia così avremo più sostegno dallo Stato”

Il primo cittadino contesta la proroga per approvare i bilanci solo ai Comuni siciliani

Diano Marina. “Chiederò, in qualità di rappresentante Anci, che Diano Marina sia annessa ai Comuni siciliani così avrò la possibilità di avere un presidente di una Regione che soddisfa le mie esigenze”.
E’ la proposta provocatoria di Giacomo Chiappori, sindaco della cittadina del golfo degli aranci dopo che il Viminale ha accordato la proroga al 30 settembre, già prevista per le Città Metropolitane e le Province, dei termini per l’approvazione del bilancio di previsione 2015 dei Comuni della Regione Siciliana, così come richiesto dal presidente Anci Sicilia, Leoluca Orlando, a causa dell’approvazione della legge regionale n.12 del 10 luglio 2015, in materia di armonizzazione dei bilanci.

“Banalmente abbiamo uno Stato che applica questo sistema all’Italianoski dove si decide chi deve essere padrone a casa sua e chi no. Uno Stato che può decidere di appropriarsi di tasse e di estorcere il 50 % delle entrate. Siamo oltre i confini della realtà – afferma il primo cittadino di Diano – Chiederò formalmente a Salvini di combattere questo Stato e che il sogno leghista diventi davvero una realtà altrimenti come fatto fino a oggi assisteremo a chi applica una forma di federalismo per scopi propri e non per scopi comuni. E questo non va bene”.

Proprio ieri sera nel corso del consiglio comunale, Diano Marina, per far fronte ai tagli statali, ha varato l’introduzione della Tasi per la prima casa che consentirà al Comune di incassare almeno 430 mila euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.