Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bilancio positivo per l’estate 2015 per il Pedale Imperiese foto

Il Pedale Imperiese continua la sua attività sportiva e agonistica che lo colloca tra le più interessanti realtà regionali

Più informazioni su

Imperia. Risale a sabato 25 luglio l’ultima vittoria assoluta di Silvio Parodi nella cronometro individuale di Villanova di Mondovì alla quale dobbiamo aggiungere le vittorie di categoria di Marco Catter e Carmelo Cirino che ha preceduto il compagno di squadra e di categoria Gianni Moraschini.

Sembra di essere tornati agli anni ‘80 e ‘90 quando, il “Pedale”, faceva man bassa di vittorie, piazzamenti e presenze e, come si suol dire, “non ce n’era per nessuno”.

I numerosi soci di cui si è arricchita la squadra ad inizio anno, in tempi brevissimi, grazie alla sportività ed al buon senso di tutti, hanno creato una invidiabile amalgama con i vecchi tesserati.

A metà luglio, infatti, possiamo affermare che “meglio di così non poteva andare”.

Nel gruppo si sono avvertiti nuovi entusiasmi, riaccese nuove emozioni e nuovi stimoli sia tra i soci che tra i dirigenti.

La margherita Conad continua a portare fortuna come pure lo sponsor principale “Centro Edile Imperiese”.

Si è gareggiato di sabato e di domenica e, alcune volte, anche durante la settimana: 246 presenze in ben 64 manifestazioni disputate fino ad ora, prevalentemente in regione e nel vicino Piemonte che hanno dato esito estremamente positivo come la vittoria del Campionato Regionale Cronometro a Coppie cat. D. ottenuta da Carmelo Cirino e Fabrizio Scarone ed il Campionato Regionale Cronometro a coppie cat. E ottenuta da Gianni Moraschini con Caruso.

Che dire della bella soddisfazione della recentissima vittoria del Campionato Regionale a squadre disputatosi a Genova conseguita da: Silvio Parodi, Marco Catter, Carmelo Cirino e Cristian Moschetta?

E del secondo posto assoluto della classifica generale di Piergianni Sciandra in una gara a La Spezia e dei suoi ottimi piazzamenti?

Marco Catter ha collezionato numerose vittorie di categoria.

Nel Trofeo dello Scalatore ha vinto la classifica finale di categoria Denis Moraldo alla quale dobbiamo sommare i numerosi piazzamenti nei primi cinque della classifica in altre gare in salita e l’ottimo piazzamento, nello stesso Trofeo, anche di Alberto Ricca.

Assiduità e piazzamenti anche per Piero Shaner ed Angelo Ranise, per Daniele e Gianni Della Volta, Massimo Rovere (il nostro velocista piemontese), Carmelo Pellitteri, Francesco Coiro, Jacopo De Michelis, Michele Palazzo e per Stefano Drovandi che, ritornato alle gare quest’anno, migliora di settimana in settimana.

Fabrizio Montaldo (3° assoluto in una gara) e Claudio Caviglia sono assidui ed in continuo miglioramento nella “ seconda serie “.

Non dimentichiamo certo di annoverare i risultati del nostro Silvio Parodi, specialista delle cronometro che si difende su ogni tipo di percorso vincitore assoluto due volte, innumerevoli volte piazzato dal 2.° al 5.° posto e vincitore nelle gare a coppie ed a squadre.

Concludiamo con Cristian Moschetta, al suo primo anno nella nostra associazione, sta vivendo una stagione indubbiamente positiva: competitivo su tutti i percorsi ed animato da una carica esplosiva, speriamo dovuta al nuovo ambiente a lui congeniale, sta ottenendo ottimi risultati.

In questi ultimi 10/15 anni il ciclismo amatoriale è molto cambiato, richiede passione, impegno, dedizione e anche capacità atletiche: in questo nuovo contesto il Pedale Imperiese continua la sua attività sportiva e agonistica che lo colloca tra le più interessanti realtà regionali.

Dicono i dirigenti: un grazie a tutti gli amici che in questo ultimo e recente periodo onorano la maglia del Pedale Imperiese con presenze e risultati di assoluto valore, se pur nell’ambito del ciclismo amatoriale. La nostra speranza è che la storia del “ pedale “ possa continuare ancora per molti anni con l’arrivo di altri amici ed appassionati che siano capaci di farci vivere le grandi emozioni vissute per tanti anni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.