Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Badalucco, è emergenza gatti. I felini si riproducono incontrollati: al via le sterilizzazioni

Recentemente, infatti, è sorta l’esigenza di regolamentare alcune colonie feline esistenti nel paese al fine di evitare gli inconvenienti igienico-sanitari

Badalucco. Si moltiplicano in maniera esponenziale le colonie di gatti e il Comune corre ai ripari. Lo fa approvando un piano di sterilizzazione dei felini che, nelle intenzione degli attuatori, limiterà la riproduzione incontrollata dei piccoli amici a 4 zampe.

Recentemente, infatti, è sorta l’esigenza di regolamentare alcune colonie feline esistenti nel paese al fine di evitare gli inconvenienti igienico-sanitari sorti a seguito del moltiplicarsi incontrollato degli animali, causa di lamentele nella cittadinanza.

Le colonie feline sono ubicate in diversi punti del paese e da un censimento recente sono state individuate le seguenti ubicazioni:

• a) Via Magenta/Portà;
• b) Zona Castello;
• c) Regione Vezzargo;
• d) Via A.Boeri, Sal.Boeri, P.zza Duomo
• e) Reg. Freitusa
• f) Reg. Oxentina;
• g) Via Ugo Secondo;
• h) Loc. Argallo;
• i) Piazza Marconi

Interventi sulle singole colonie.

Lo svolgimento del progetto di sterilizzazione prevede l’attuazione delle seguenti tappe:
1) Cattura del singolo animale da parte delle “gattare” coadiuvate da personale messo a disposizione dal Comune di Badalucco
2) consegna dell’animale allo Studio Veterinario convenzionato
3) valutazione dello stato sanitario dell’animale, eventuale sverminatura, sterilizzazione, trattamento antiparassitario. 4)monitoraggio delle malattie infettive endemiche (FIV-FeLV)
5) registrazione su una scheda del tipo di intervento effettuato, delle eventuali patologie del felino e dei dati identificativi
6)marcatura dei gatti trattati
7)eventuale ricovero dopo il trattamento
8) riconsegna del gatto alla gattara e reimmissione nella colonia di provenienza.

Gli obiettivi che il programma di sterilizzazione ed Educazione Ambientale e Sanitaria si prefigge sono:

– completare la sterilizzazione dei gatti ospitati nelle colonie feline cittadine al fine di limitare la proliferazione incontrollata degli animali presenti, evitare gli inconvenienti lamentati dalla cittadinanza e favorire un migliore rapporto di convivenza tra uomo e animale;
– eseguire una stima dei gatti domestici e dei gatti senza proprietario in paese;
– stimare l’entità del randagismo felino nei dintorni del paese e nell’ambiente naturale;
– favorire l’instaurarsi nella cittadinanza di comportamenti rispettosi degli animali d’affezione e dell’ambiente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.