Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Area24, Argirò e Floris: “Oggi una giornata importante dove si chiude la questione Millennium” foto

Sanremo.  Questa mattina a Palazzo Bellevue si è svolta la conferenza stampa di Area24 dove si è fatto il punto della situazione su tanti progetti in cantiere. “Questa conferenza – ha detto il presidente Floris – ricade in un momento molto positivo per Area24. Quest’anno il bilancio si chiuderà in attivo, il futuro della società è roseo. La società non è nata per fare utili ma altro e il nostro impegno per il futuro è che Area24 vuole continuare ad andare avanti con la pista verso la Francia e Monaco.” Sul caso Millennium: “Una storia molto impegnativa che ha messo a mezzo tante persone. Colgo l’occasione per porgere i miei ringraziamenti a Genduso e l’amministrazione comunale di Taggia, hanno avuto fiducia per il lavoro che abbiamo svolto, adesso siamo proprietari di quell’area e da qui parte un’altra storia. Da qui si riparte con grande operatività e ottimismo.”

L’AD Giuseppe Argirò ha affermato: “Oggi è una giornata importante,  giunge a conclusione il piano di salvataggio, una vicenda complessa e delicata dal punto di vista giuridico.Oggi festeggiamo la conclusione di un lavoro difficilissimo, una potenziale catastrofe è diventata un’operazione immobiliare che potrebbe portare un utile ad Area24.”

Infine il sindaco Biancheri ha evidenziato: “Il cda di Area24 è prorogato fino a settembre, ma i progetti e obiettivi devono andare avanti. Bisogna pensare agli aspetti operativi.”

 

AREA 24 SPA avvia la nuova fase della sua storia.

Con la conclusione della vicenda Millenium, che da oggi in poi si chiamerà PARK 24 ARMA, si sono definiti tutti i grandi contenziosi che avrebbero compromesso la continuità aziendale della società, mettendola nella condizione di portare i libri in tribunale.

Contenzioso per oltre 20 milioni di euro (Quick No problem Parking, Millenium, F.lli Negro Spa, etc…) definiti negli ultimi 4 anni di amministrazione.

Le ripercussioni sul bilancio saranno estremamente importanti sotto il profilo economico già a partire dal bilancio in corso 2015.

È stata definita la vicenda Millenium con un piano di salvataggio impostato nell’autunno del 2011, che ha trovato numerosi ostacoli e che ha richiesto un lavoro enorme da parte dei due CdA che si sono susseguiti. La situazione trovata nel CdA era di una richiesta di rientro per un totale di euro 6.400.000,00 circa da parte di Banco di San Giorgio, poi divenuta BRE Banca, in forza di una coobbligazione assunta dal precedente CdA nei confronti della Millenium Capital Holding divenuta IR S.r.l. e fallita nel novembre del 2012. Nell’agosto 2010 la Millenium aveva ceduto il ramo d’azienda comprensivo dell’operazione del parcheggio di Arma di Taggia, ad una società neocostituita, la Millenium Sviluppo Immobiliare, passata di mano ad un non meglio identificato imprenditore di Savona alla fine del 2011. Tale passaggio alla nuova proprietà ha di fatto bloccato per 12 mesi fino al fallimento ogni possibilità di soluzione. Successivamente tutte le procedure di fallimento presso il Tribunale si sono sviluppate fino alla conclusione positiva con l’aggiudicazione dell’area il 6 agosto 2014. A quella data una causa contro il fallimento ha richiesto ulteriori 11 mesi di lavoro fino al 29 di giungo data nella quale il decreto del tribunale di cancellazione di tutti i pregiudizievoli è divenuto efficace. L’atto di trasferimento dell’area definitivo è fissato per il 15 luglio.

I lavori inizieranno immediatamente dopo il disbrigo delle procedure autorizzative.

Questa soluzione che arriva dopo la definizione di tutti i grandi contenziosi che la società ha dovuto affrontare pone le basi per una nuova fase di sviluppo della società.

In particolare con questo risultato si pongono le basi per rilanciare la società su due direttrici fondamentali:

  • lo sviluppo e la valorizzazione dell’infrastruttura;
  • il definitivo risanamento dei conti sotto il profilo patrimoniale e sotto quello economico.

In particolare con riferimento al punto (1) si evidenziano:

PROGETTI IN ESSERE

 – COMPLETAMENTO PARCHEGGIO E CICLABILE EX STAZIONE DI ARMA

Immagine 1

Immagine 2

– COMPLETAMENTO INTERVENTI FONDI FAS (FONDI STANZIATI DA REGIONE LIGURIA)

– MUSEO DEL MARE A SANTO STEFANO AL MARE FONDI POR-FESR (FONDI STANZIATI DA REGIONE LIGURIA)

Immagine 3

– CONCLUSIONE DEL PROGETTO FORMAZIONE TUTTE LE ABILITA’ AL CENTRO Fondo Sociale Europeo (FONDI STANZIATI DA REGIONE LIGURIA)

– PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL TRATTO DI CICLABILE DENOMINATA INCOMPIUTA

 

– APPALTO PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA DEL VERDE

Immagine 4

– LA REALIZZAZIONE DEI NUOVI CHIOSCHI SULLA PISTA

Immagine 5

PROGETTI DI SVILUPPO

 

  1. PARCHEGGIO PIAZZALE EX STAZIONE SANREMOImmagine 6
    1. COORDINAMENTO TECNICO PROSECUZIONE PISTA CICLABILE VERSO LA FRANCIA
    2. VALORIZZAZIONE EX STAZIONE OSPEDALETTI E ANFITEATRO A MARE

Immagine 7

  1. COORDINAMENTO PROGETTO CON PORTO TURISTICO OSPEDALETTI
  2. SVILUPPO DEL SISTEMA DEI PARCHEGGI
    1. PARK 24 ARMA
    2. PARCHEGGIO EX STAZIONE DI SANREMO
    3. PARCHEGGIO SAN LORENZO AL MARE
    4. PARCHEGGIO SANTO STEFANO AL MARE

 

 

In particolare con riferimento al punto (2 risanamento) si evidenziano:

 

  1. LA PROSECUZIONE DELLA VALORIZZAZIONE DEL COMPENDIO IMMOBILIARE PER IL PAGAMENTO DEI DEBITI E LA RIDUZIONE DEGLI ONERI FINANZIARI;

La soluzione della vicenda Millenium porta con sé un effetto importantissimo sul bilancio della società che, archiviata la definita perdita 2014, già oggi si traduce con un margine importante nella semestrale 2015 che garantisce la copertura delle perdite degli ultimi 3 anni.

Sono in corso importanti valorizzazioni del compendio immobiliare che porteranno a breve a future gare.

 

 

  1. LA PROSECUZIONE DELL’AUMENTO DEI RICAVI PER IL RAGGIUNGIMENTO DELL’EQUILIBRIO DEI CONTI STRUTTURALEATTRAVERSO:
    1. Nuovi ricavi:
      1. Nuovi chioschi.
      2. Nuovi punti ristoro
  • Nuovi parcheggi
  1. Piano della pubblicità
  1. Efficientamento dei costi:
    1. Uscita dall’emergenza contenziosi e conseguente riduzione dei costi straordinari

 

PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DELLA PISTA

 

GIRO D’ITALIA

Immagine 8

INTERVENTI VIDEO:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.