Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Addio ai furbetti del posto barca, scattano i primi sequestri

Più informazioni su

Imperia. Ora si é passati al bastone e ai primi sequestri anche di maxi yacht che sono inadempienti con la Go Imperia. E nel mirino é finito quella di un armatore turco che era ormeggiato da anni ed aveva delle pretese perché voleva avere una erogazione di acqua e luce maggiore.

Vincenzo Costantini, amministratore unico della societá che gestisce il porto lo aveva detto mesi fa: “Chi non é in regola ne pagherá le conseguenze. E i sequestri ci sono e servono per fare cassa”. E con quei soldi? “Faremo grossi interventi per migliorare l’offerta per i diportisti che invece sono regolari”.

I diportisti “abusivi” non avranno più scuse: “Adesso siamo passati davvero al contrattacco perché effettivamente di situazioni anomale ce ne sono state anche troppe”. Il porto non é insomma un mercato: “Noi vogliamo farlo crescere questo porto e cominceremo a cambiare le colonnine erogatrici di acqua e luce. Sono quelli i primi investimenti. Ma una cosa é certa: i controlli ora saranno più incisivi e Imperia si allinea agli altri porti del bacino dell’alto Tirreno”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.