Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Taggia nasce il nuovo Iat gestito da Comune e Confcommercio

Taggia. Firmata la Convenzione tra Confcommercio e Comune di Arma di Taggia relativa allo IAT – Ufficio di Informazione e accoglienza Turistica. La convenzione prevede che venga messa a disposizione una struttura adeguata per rispondere alle esigenze dei flussi turistici che interessano il comprensorio di Taggia e della Riviera dei Fiori dopo l’abolizione degli uffici Iat da parte della Regione.
Confcommerfcio e Comune hanno pensato quini di riorganizzare questa importante attività per ovviare ad un vuoto istituzionale. Così, in attesa che questo venga colmato dalla Regione, mediamente appositi provvedimenti e linee di indirizzo, si è pensato di avviare una collaborazione con le categorie del turismo taggese che potrebbe sviluppare anche nuovi progetti non a scadenza ridotta, bensì più struttrati.

“L’accordo raggiunto e sottoscritto permetterà di continuare a garantire l’apertura negli orari d’ufficio di una struttura fondamentale per l’industria del turismo – spiega Massimo Giuffra, presidente della Confcommercio di Taggia – Il servizio sará garantito  dal lunedì al giovedî dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Sará ulteriormente potenziato nei weekend. Dal venerdì alla domenica sará operativo dalle 10 alle 13, quindi dalle 15 alle 19 e nella fascia serale tra le 21 e le 23 sino alla fine di agosto. Un servizio che prevede l’impiego di guide turistiche specializzate che saranno in grado di fornire prestazioni di alto livello professionale e di garantire la continuitá nelle attivitá di informazione”.

“Un’iniziativa che va nell’ottica di una riorganizzazione e valorizzazione complessiva dell’offerta turistica cittadina, rispondendo alla necessità di potenziare l’accoglienza sul territorio, di intercettare al meglio sia le esigenze dei flussi turistici stranieri, nazionali – dice Gianfranco Roggeri, presdente di Federalberghi Taggia – Avviamo concretamente un’operazione di informazione e sensibilizzazione per la valorizzazione ed il miglioramento qualitativo dell’offerta ricettiva imperiese con l’obiettivo anche di creare le condizioni per altri Comuni e operatori del settore turistico affinché possano aderire al protocollo d’intesa”.

“La struttura – sottolinea Roberto Orengo, assessore al Turismo del Comune di Taggia – gestirà una attività di marketing territoriale e dell’accoglienza turistica del territorio. Sarà un punto di riferimento importante per la città non solo per i turisti, ma anche per gli stessi residenti (si pensi alle informazioni garantite dall’Ufficio su tutta una serie di servizi presenti in città: manifestazioni ed eventi estivi, distribuzione depliant e materiale cartaceo, informazioni su itinerari e escursioni sul territorio, su cosa visitare, i luoghi di interesse pubblico. Una struttura che sarà interfacciata con l’Agenzia in Liguria e gli uffici regionali.
L’intendimento dell’Amministrazione è quello di fare diventare questa struttura il cardine delle varie iniziative di rilancio e riorganizzazione dei servizi per il turismo già programmate e che saranno a breve diffusamente illustrate, nonché uno snodo fondamentale per agevolare l’accesso dei visitatori a servizi di informazione e attività turistica efficienti, qualificati e al passo con i tempi”.

I soggetti firmatari auspicano che questo nuovo organismo possa acquisire la collaborazione con altri operatori dele settore, quali ad esempio l’associazione dei bagni marini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.