Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, pareggio fra Sanremo Baseball ed Ares di Milano sul diamante di Pian di Poma

Con 4 punti finali l’Ares si porta a casa la partita dopo un lungo periodo negativo ed il suo morale ne trae un gran beneficio

Più informazioni su

Sanremo. Pareggio fra Sanremo Baseball ed Ares di Milano sul diamante di Pian di Poma, nella 4^ giornata del girone di ritorno del Campionato di serie B.

La gara pomeridiana si apre con Fauzzi partente e Gege Morandin rilievo sul monte, assistiti, fra l’altro, dal guanto sicuro dell’esterno centro Miretti che ha saputo vanificare le prime battute avversarie.

L’attacco, dopo lo sprint iniziale che ha messo subito a segno 2 punti, si è ammutolito ed ha permesso al gioco avversario di prendere il sopravvento, con 4 punti finali: l’Ares si porta a casa la partita dopo un lungo periodo negativo ed il suo morale ne trae un gran beneficio.

La gara serale ha visto il monopolio del monte da parte di Arieta figlio e padre in un’atmosfera tesa a causa di un arbitraggio non sempre certo e sicuro per entrambi le squadre. Dopo una lunga serie di uomini colpiti, l’attacco mette a segno 3 punti, prima uguagliati e poi superati dai meneghini al 5° inning, nonostante i salti ed i tuffi spettacolari dell’interbase Ardielli e le prese mozzafiato del giovane Campo dalla sua seconda: la macchina del Sanremo ha funzionato!

All’ 8° inning è di nuovo pareggio; il nono inning, l’extrainning ed il primo tie break non portano nulla di nuovo. A mezzanotte e venti, nel secondo tie break, De Fazio e Ardielli rubano base; Matteo Campo batte e in un lampo Ardielli è a casa. Gara 2 è del Sanremo.

Classifica rivoluzionata in questa giornata in cui la Cairese cede al Codogno in entrambe le gare e scende a metà classifica subito davanti al Sanremo: Codogno, arrivata a metà andata a 1000, si sta riprendendo gli obiettivi che ha messo in gioco ad inizio Campionato. Domenica prossima si giocherà a Novara, sperando che il caldo torrido e le zanzare delle risaie padane non fiacchino le energie degli atleti matuziani abituati al bel diamante di Pian di Poma.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.