Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pasta al pesto, cous cous e tarantelle, a Ponte San Ludovico è festa con i migranti

Sulla scogliera ci sono ancora un centinaio di migranti, in maggioranza eritrei, che non hanno assolutamente alcuna intenzione di fare un passo indietro

Ventimiglia. Una serata di festa solidale quella avvenuta qualche sera fa a Ponte San Ludovico a pochi metri dal confine francese dove ormai da più di due settimane c’è un gruppo di migranti “irridubili” che bivaccano sugli scogli. L’evento è stato organizzato dall’attivissimo “Presidio Permanente No Borders” che ha voluto manifestare ancora una volta la sua vicinanza ai migranti con una festa a base di musiche e cibo etnico.

Sulla scogliera ci sono ancora un centinaio di migranti, in maggioranza eritrei, che non hanno assolutamente alcuna intenzione di fare un passo indietro, anzi è loro intenzione proseguire questa simbolica protesta contro la politica dell’Unione Europea e dei singoli stati in merito l’immigrazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.