Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’imperiese Camilla Oddone vince il suo primo internazionale

Camilla, pur essendo imperiese doc, almeno sotto il profilo dell'attività sportiva è una "furesta" a tutti gli effetti.

Più informazioni su

Sanremo. Come in una favola Camilla Oddone, 22 anni di Imperia, in sella a Zoldoer, è andata a vincere il suo primo concorso internazionale di salto ostacoli sul campo del Solaro di Sanremo.

Nella 135 ha preceduto Simone Paciotti, il francese Regis Lonchampt, l’argentino Julian Alberto Suarez ed Emanuele Bianchi, un quasi-sanremese visto che ora si è trasferito nella Città dei Fiori dove monta i cavalli della presidente della Società Ippica, Maria Grazia Valle Valenzano Menada.

Trentasei i concorrenti alla partenza, quasi tutti professionisti. Impressionante pensare che Camilla, dilettante, si è lasciata alle spalle alcuni campioni a cominciare dall’azzurro Vincenzo Chimirri che ha totalizzato il miglior tempo ma ha anche fatto cadere, proprio nel finale, un ostacolo.

Camilla, pur essendo imperiese doc, almeno sotto il profilo dell’attività sportiva è una “furesta” a tutti gli effetti. Basta ascoltare la sua storia.

“Ho cominciato ad andare a cavallo – racconta - quando avevo 8-9 anni. A Garlenda, con l’istruttore Italo Bianco. Quando lui si trasferito in Piemonte l’ho seguito.Così ora almeno tre volte la settimana lo raggiungo a Boscomarengo, in provincia di Alessandria. Sono 130 chilometri”.

Camilla studia Giurisprudenza a Genova. “E frequento”, precisa. Su cosa vorrà fare da “grande” non ha ancora le idee chiarissime. “Per ora continuo a studiare – confida -. E a gareggiare finché i miei genitori mi supporteranno”.

Se Martina dovesse continuare a fare bene e a vincere non ci sarà più bisogno del loro aiuto. E chissà che i cavalli non diventino una professione.

“Mi piacerebbe”, si limita a dire. E il tempo libero? Passioni? “Semplicemente non ho tempo libero fra scuola, studio e cavalli. Nemmeno per il fidanzato”.

Nell’altra gara disputata, una Cavalli di 6 anni, successo della svizzera Jane Richards Philips. Seconda e terza (ovviamente con un cavallo diverso) Ludovica Minoli. Nelle categorie nazionali da segnalare un successo di Tecla Geraci, 14 anni. E’, fra gli italiani, il concorrente che arriva da più ontano: dal sole di Palermo a quello di Sanremo.

Le gare continuano per tutto il pomeriggio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.