Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La gelateria “Iano” apre a Ventimiglia. L’inaugurazione è sabato 27 giugno

Per battere la crisi serve una buona idea e poi tanta passione, entusiasmo e coraggio, ne sono convinti. Anche l’amicizia conta e condividere valori è importante. Più del business plan

Più informazioni su

Ventimiglia. Iano apre a Ventimiglia. L’inaugurazione è sabato 27 giugno, alle 21.00. Coni e coppette fatte di materie prime eccellenti. La festa del gelato ad 1 euro. La nuova gelateria dall’artigianalità esagerata è in via Chiappori 11/c

Iano è l’avventura imprenditoriale di due giovani: Alessio ed Erika.

Per battere la crisi serve una buona idea e poi tanta passione, entusiasmo e coraggio, ne sono convinti. Anche l’amicizia conta e condividere valori è importante. Più del business plan. I loro amici Alessandro e Francesco, che hanno inventato il marchio Iano, dicono che il segreto è fare un gelato con carattere e gusto. E rispettare le regole, con impegno e serietà. Hanno aperto due gelaterie a Fossano e Bra, alle porte delle Langhe, culla del gusto e dell’enogastronomia, patrimonio dell’Unesco… Alessio ed Erika amano il loro gelato, hanno avuto coraggio e sono partiti per la Liguria: destinazione Ventimiglia.

Iano da valore al lavoro. Una cosa semplice, non certo banale. Dare valore al lavoro significa che tutti hanno un contratto dal primo giorno. Che c’è investimento sulla formazione di ciascun collaboratore. Significa anche poter dire quel che si pensa, perché il punto di vista di ciascuno viene valorizzato. Vuol dire riconoscere il valore della legalità e costruire fiducia. Reinvestire gli utili, dare il buon esempio.

Iano è gelateria artigianale che coniuga tradizione e creatività.

Fa rivivere la storia leggendaria del pescatore cuoco Procopio, uno dei gelatai più fortunati della storia, forse anche il primo! Il pescatore siciliano utilizzò una particolare macchina per fare il gelato, ereditata dal nonno, pescatore a sua volta e inventore, per la lanciarsi in una grande avventura a Parigi. Aprì il caffè Procope, il tempio del gelato parigino, frequentato da artisti, letterati, filosofi, attrici e fornitore in esclusiva nientemeno che del Re Luigi XIV. La sua storia è disegnata sulle pareti della gelateria, semplice e colorata, per far sognare anche i bambini… Il segreto di Procopio e di Iano è lo stesso. Ieri come oggi, è la materia prima buona.

Iano è ricerca continua di materie prime migliori, di prodotti del territorio e di qualità.

Inutile dirlo, i coloranti sono completamente banditi. Il gusto puffo non c’è, la fragola non è rosso fuoco ma rosa naturale e il pistacchio non è Hulk. Alessio ed Erika non ne vogliono proprio sapere di fare coni e coppette aggiungendo gusti o, peggio, cucchiaini di aromi alle basi bianche. È bilanciando tra loro le materie prime, dopo averne studiato le componenti alimentari e capito le combinazioni nutrizionali, che si arriva ad un buon gelato.

Se l’eccellenza è a km 0 si va dal miglior produttore della zona e si sceglie il fior fiore, pagandolo il giusto prezzo. Ma non tutto è locale. Il mango è l’alphonso indiano, il re della frutta per alcuni. I limoni più buoni vengono da Sorrento, prendono il sole davanti al mare e diventano dolcissimi. Il mandarino invece è di Ciaculli, presidio Slow Food. Il pistacchio è siriano, verde naturale. Niente coloranti.

Ogni gusto è una ricerca con un nome e un cognome, ha una personalità.

Per stare bene hanno creato uno spazio accogliente. Allestito le pareti come quadri da leggere, mentre si fa la fila, o mentre si gusta un buon caffè, un prodotto della loro pasticceria, abilmente preparati con il sapere artigiano di Iano. Hanno messo attenzione anche nelle piccole cose. Coppette e cucchiaini sono compostabili al 100%. Mangiato il gelato, finisce tutto nel bidone dell’organico. In un anno vuol dire 6 quintali di rifiuti in meno. Non è poco!

Iano è aperto con orario prolungato, per tutta l’estate.

Tutti i giorni dalle 07.30 alle 23. Domenica apertura dalle 9. Venerdì e Sabato fino a mezzanotte.

“Facciamo attenzione alla freschezza dei prodotti

e usiamo solo ingredienti genuini.

Bilanciamo le materie prime

per ottenere un gelato buono”

“I coloranti sono banditi, solo colori naturali

pesiamo ogni singolo ingrediente, niente aromi, conservanti o coloranti

i gusti li sceglie la natura, niente puffo né pistacchio verde brillante

consistenza e cremosità naturale, non aggiungiamo emulsionanti”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.