Quantcast
In trasferta

Il Sanremo Baseball si riscatta a Vercelli

Il Sanremo baseball, in un minuto di silenzio molto toccante, si è stretto attorno alla famiglia Angeloni, per la tragica scomparsa di un amico, Fabio

sanremo baseball 2015

Partita del riscatto per il Sanremo Baseball in casa contro il Vercelli, squadra che nel primo turno di campionato aveva inflitto una doppia sconfitta ai liguri.

La partita pomeridiana, iniziata in ritardo per via del traffico estivo che ha imbottigliato i piemontesi, si è giocata sotto un sole cocente, con picchi sopra i 30 gradi, che hanno reso lo svolgimento dell’incontro più difficile del solito. Come da programma il partente del Sanremo è Federico Fauzzi, lanciatore in continua crescita, che nelle ultime apparizioni è risultato decisivo grazie ad ottime prestazioni. Dopo il primo sbandamento nel primo inning, costato un punto, i matuziani rimettono subito in carreggiata la partita, segnando ben 4 punti nella parte bassa della ripresa. Da lì la gara è diventata monotematica, con una serie di battute valide negli innings successivi, che hanno portato il punteggio sul 13 a 1 per i padroni di casa con ancora metà partita da disputare. La cronaca registrerà il punteggio di 15 a 4 al termine del settimo inning e quindi la conseguente vittoria matuziana per “manifesta superiorità”.Oltre a Fauzzi, autore di una lodevole prestazione sul monte di lancio, mattatore del match in battuta è stato Andrea Ardielli, in un periodo di forma a dir poco strabiliante: 4 valide su 5 turni, di cui 2 da 3 basi.

Nella serata, alle ore 20:30, ha inizio il secondo incontro. Questa volta la musica cambia, perché dopo l’1 a 0 sanremese, tra le squadre regna l’equilibrio. Si deve arrivare alla quinta ripresa per vedere il tabellone cambiare il punteggio, con il Vercelli che agguanta il pareggio e, nell’inning successivo, addirittura effettua il sorpasso per 2 a 1 sui padroni di casa. Nella parte alta dell’ultima frazione della partita gli ospiti allungano ulteriormente il proprio vantaggio, gettando un’ondata di malumore sul pubblico rivierasco. Ma il Sanremo baseball non è nuovo alle emozioni forti, è duro a morire ed appena l’avversario si distrae, è pronto a pungere come uno scorpione.

Battuta dopo battuta, valida dopo valida, i matuziani segnano un punto dopo l’altro, fino a raggiungere l’insperato 4 a 4 che, al termine della nona ripresa, significa extra inning. Ancora frastornato dalla batosta emotiva ricevuta, il Vercelli sembra inerme, il suo attacco non riesce a segnare. Il Sanremo invece c’è, piazza subito gli uomini sulle basi e, grazie ad una difesa avversaria non più in partita, riesce a segnare il punto che vale la vittoria che la ripresa prima sembrava solo un miraggio. Una doppia vittoria per i liguri, utile per mantenere il secondo posto in classifica, ad una partita dalla Cairese.

Il Sanremo baseball, in un minuto di silenzio molto toccante, si è stretto attorno alla famiglia Angeloni, per la tragica scomparsa di un amico, Fabio. La società vuole dedicare queste due vittorie alla mamma Maria Pia, al papà Corrado e al fratello Claudio, ma soprattutto a lui, un amico del Sanremo Baseball, sapendo che anche da lassù ci seguirà, indossando sempre il suo cappello con il logo SR. Ciao Fabio

commenta