Quantcast

I “cervelli” di Imperia s’incontrano allo Spazio Vuoto di Oneglia

Si vuole elaborare una specie di manifesto da poi sottoporre all'attenzione del sindaco e della giunta

Imperia. L’appuntamento è fissato per il prossimo 13 giugno alle 16 presso lo “Spazio Vuoto” nella Galleria degli Orti a Oneglia. Sarà l’occasione per partecipare all’incontro pubblico voluto da Benedusi e Senardi, nel tentativo di promuovere un cartellone di eventi per il rilancio turistico e culturale della città e promosso col gruppo Facebook Vivi Imperia. L’incontro è aperto a tutti.

Tutto ha preso le mosse lo scorso 5 marzo, quando Settimio Benedusi, noto fotografo imperiese “fuggito” dalla città natale, in un post sul suo blog aveva scritto: “Insomma, la nostra città potrebbe diventare (nonostante noi!) un posto meraviglioso. Invece è una merda”.

>Due giorni dopo il sindaco Capacci , dalla sua pagina Facebook, aveva lanciato un appello ai “cervelli” di Imperia, offrendo a Benedusi addirittura un posto nel CDA di Go Imperia (la società che si occupa del porto) e dal momento che nel frattempo anche Maurizio Rainisio aveva detto la sua, Capacci gli ha chiesto di proporsi come sindaco: “Perché non fai come ho fatto io e decidi di dedicare 5 anni della tua vita alla città nella quale vivi?”.

Ma i “cervelli” l’hanno presa sul serio, così Benedusi li ha chiamati tutti a raccolta, dopo che anche Stefano Senardi e altri, si erano fatti avanti. Ed è pure andato oltre: sempre dal suo blog ha lanciato un appello alla società civile, ma soprattutto alle persone “che hanno viaggiato, che conoscono il mondo, che hanno delle idee, che hanno delle visioni. Persone che abbiano un valore per la città: in questo frangente ne sto scoprendo molte” affinché si riuniscano a una tavola rotonda per elaborare una specie di manifesto da poi sottoporre all’attenzione del sindaco e della giunta.