Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli albergatori a Toti, “Subito un tavolo per sostenere il turismo”

Americo Pilati presidente di Federalberghi Liguria: "Il nostro è un settore strategico per la l'intera regione"

Imperia. Gli albergatori della Liguria chiedono con forza al neo presidente della Regione Giovanni Toti  di porre il turismo al centro delle politiche regionali di sviluppo e al tempo rivolgono le proprie congratulazioni e gli auguri di buon lavoro.

Americo Pilati, presidente di Federalberghi Liguria, dopo l’annuncio dei risultati delle elezioni regionali del 31 maggio, ricorda che “Toti ha una profonda conoscenza dell’economia del turismo, che gli deriva anche dell’appartenere ad una famiglia di albergatori”, e “confida che questa esperienza venga posta al servizio di un settore che ha un’importanza strategica per la nostra regione, con 7.000 imprese,
che danno lavoro a più di 30.000 persone, ed ogni anno ospitano più di 13 milioni di turisti italiani e stranieri”.

Secondo Pilati “il primo segnale dovrà venire dal ruolo che il turismo assumerà in seno alla Giunta regionale. Chiediamo sin da ora, appena formata la Giunta, la convocazione di un tavolo con il presidente Toti e con il nuovo assessore, affinché le politiche regionali del turismo siano fondate su un’alleanza strategica tra imprese ed amministrazione”.

Pilati rivolge infine un ringraziamento ad Angelo Berlangeri, albergatore di Finale Ligure, che durante la passata consiliatura ha svolto con equilibrio il ruolo di assessore regionale al turismo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.