Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Furti nelle case e nelle scuole, è allarme in tutta a Imperia

Nelle strade e nelle aree maggiormente a rischio sarà potenziata la vigilanza soprattutto nelle ore serali e notturne.

Imperia. Torna l’estate e l’incubo dei ladri d’appartamento, ma anche nelle scuole. Per chi scappa dalla città per un giorno, un weekend o un mese, è quasi impossibile chiudere la porta di casa senza pensare a possibili intrusioni.

Negli ultimi tempi sono state visitate diverse case nella frazioni di Poggi, ma anche alla Marina e in centro a Porto Maurizio. Colpi sono stati messi a segno poi alle Cascine, sulle alture di Oneglia, nelle scuole di via degli Ulivi e al Nautico.

La settimana scorsa poi a finire nel mirino dei ladri anche la piscina Felice Cascione di Imperia. Colpi a ripetizione che hanno fatto alzare il livello di guardia dei carabinieri e della polizia anche perché di recente sono arrivate segnalazioni di persone sospette circolare in città.

Se per le scuole viene avanzata l’ipotesi che sia un’unica banda, così non si può dire per i furti nelle case. Le modalità d’intrusione non sarebbero sempre le stesse. Nel frattempo i carabinieri così come l’ufficio prevenzione generale della questura sta mettendo a punto una nuova strategia operativa per contenere il fenomeno

I mesi preferiti dai topi d’appartamento sono quelli estivi ed è per questo motivo che militari e poliziotti sono al lavoro per individuare le zone residenziali più colpite dai ladri negli ultimi ultimi tempi. E così nelle strade e nelle aree maggiormente a rischio sarà potenziata la vigilanza soprattutto nelle ore serali e notturne.

Il furto in appartamento è un dei reati più difficili da combattere. Tra gli accorgimenti più frequenti presi da proprietari e affittuari, c’è l’installazione della serratura europea. Si tratta di un sistema di chiusura più difficile da scassinare rispetto a quello comune ma anche più costoso.

La chiave è più corta, non presenta denti laterali e non può essere riprodotta senza l’esibizione di un codice alla ferramenta (in teoria). In più, si può coprire la serratura con una placca magnetica a scorrimento, in modo da impedire l’inserimento di corpi esterni. Il costo di tutto il pacchetto si aggira intorno ai 400 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.