Quantcast
Il giallo del 2014

Donna scomparsa da San Bartolomeo, una teste: “Marisa Comessatti aveva un uomo”

L'appello della figlia: "Se qualcuno ha altre informazioni o confidenze su mia madre lo dica ora e non tra qualche anno"

Patrizia Comessatti

Laigueglia/San Bartolomeo. C’è una nuova pista sulla quale indagare sulla scomparsa di Marisa Comessatti, la donna di Laigueglia della quale non si hanno più notizie da un anno dopo che era stata avvistata, per l’ultima volta, a San Bartolomeo al Mare nei pressi di un supermercato.

Lara Dalla Corte, figlia di Marisa, ha raccolto un’informazione da una donna che dice di non conoscere.

“Mi ha detto che mia madre le aveva confidato di avere una relazione con un uomo sposato il quale non intendeva lasciare la moglie perché malata. Questa relazione durava da qualche anno, ma si vedevano saltuariamente. Ora, visto che è passato del tempo e di cose su mia madre ne son state dette davvero molte – dice Lara Dalla Corte –  io non so se si tratti di una rielaborazione della realtà fatta in buona fede, o sia tutto vero. La cosa che mi chiedo è per quale motivo certe cose escono fuori con tanto ritardo. Forse è anche un po’ colpa nostra, perché con l’ansia di capirci qualcosa, abbiamo sbattuto in tv e giornali chiunque e qualunque cosa”, aggiunge Lara che ovviamente tende ad approfondire e a valutare meglio questa segnalazione appena raccolta.

“Dagli sbagli si impara e ora sicuramente siamo più prudenti – dice la figlia di Marisa Comessatti che lancia anche un nuovo appello: ve lo chiedo con il cuore in mano, se qualcuno ha altre informazioni o confidenze su mia madre lo dica ora e non tra qualche anno”.

leggi anche
marisa comessatti
Fine indagini
Chiusa l’inchiesta su Marisa Comessatti, si è allontanata volontariamente da San Bartolomeo
commenta