Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Commissione d’accesso di Diano Marina, le pratiche della GM segnalate alla Procura

Spulciata una mole impressionate di documenti che sono stati acquisiti nei vari settori del Municipio

Diano Marina. Trentacinque pratiche sono finite ai raggi x della commissione d’accesso che dallo scorso mese di aprile lavora in Comune a Diano Marina per scoprire eventuali infiltrazioni mafiose.

Sei di queste 35 pratiche relative alla Gestioni Municipali sono state segnalate alla Procura della Repubblica di Imperia. Si tratta però di attività relative alla vecchia gestione della GM e non a quella attuale.

Tra queste figura, ad esempio, quella relativa al  “Molo delle Tartarughe” e in particolare le modifiche della pavimentazione, modifiche blocchi cabina, installazione d’impianti, il posizionamento dei pannelli, l’eliminazione della scala, quindi l’installazione della staccionata e ancora il mantenimento strutture diverse – area attrezzata demaniale.

Nell’elenco figurano altre opere. Si tratterebbe di interventi eseguiti almeno quattro-cinque anni fa. Gli abusi più gravi, che generano risvolti penali, sono quelli compiuti nelle zone a vincolo paesaggistico. In generale comunque si tratta di opere eseguite dal 2010 in poi.

Le figure che dovrebbero dunque finire nel mirino delle indagini sono quelle di progettisti e direttori dei lavori. Architetti, geometri e ingegneri saranno con tutta probabilità chiamati a testimoniare.

Il sindaco Giacomo Chiappori così come gli impiegati degli uffici e i loro funzionari si sono messi a disposizione della commissione d’accesso che ha iniziato a spulciare una mole impressionate di documenti che sono stati acquisiti nei vari settori del Municipio. Un’attività d’indagine che probabilmente chiederà un’ulteriore proroga e che non si chiuderà alla fine del mese di giugno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.