Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Blitz dei Carabinieri, in manette coppia di spacciatori

L’operazione portata a termine dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Sanremo ha consentito di sottrarre dal mercato della droga numerose dosi di eroina destinate ai tossicodipendenti della zona

Più informazioni su

Sanremo. Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Sanremo hanno effettuato un blitz in un appartamento situato in Via Galileo Galilei a Sanremo.

L’operazione è stata eseguita nell’ambito dell’attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti che i Carabinieri, agli ordini del Capitano Paolo De Alescandris, stanno conducendo da qualche tempo a questa parte nelle zone “sensibili” della città.

A finire nella rete dei Carabinieri, questa volta, è stata una coppia di pregiudicati, un 31enne tunisino e una 37enne italiana, resisi responsabili in concorso tra loro dei reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione di servizio è stata portata a termine nel tardo pomeriggio di ieri quando i militari dell’Arma hanno fatto irruzione nell’abitazione della coppia da dove, nei giorni scorsi, avevano notato un sospetto via vai di persone.

Ieri pomeriggio, notato l’ennesimo uomo entrare nell’appartamento per uscire poco dopo, i Carabinieri hanno deciso di bloccare quest’ultimo (che aveva appena acquistato e consumato una dose di eroina) e fare irruzione all’interno dell’abitazione.

Nell’appartamento erano presenti il 31enne tunisino e la 37enne italiana che, a seguito di perquisizione domiciliare, sono stati trovati in possesso di quasi 30 grammi di sostanza stupefacente del tipo eroina. Inevitabilmente sono scattate le manette ai loro polsi e sono stati accompagnati presso la caserma dei Carabinieri di Sanremo.

I successivi accertamenti hanno consentito di appurare che il 31enne tunisino era anche destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’Autorità Giudiziaria imperiese lo scorso anno, in quanto resosi responsabile dei reati di tentato furto e ricettazione, ma mai notificatagli poiché resosi irreperibile.

La droga rinvenuta nel corso della perquisizione è stata sottoposta a sequestro penale e verrà analizzata nei prossimi giorni per accertarne il grado di purezza.

L’operazione portata a termine dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Sanremo ha consentito di sottrarre dal mercato della droga numerose dosi di eroina destinate ai tossicodipendenti della zona.

Il 31enne tunisino, dopo essere stato dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e dopo la notifica dell’ordinanza di custodia cautelare, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato condotto e rinchiuso presso la Casa Circondariale di Imperia.

La 37enne italiana, invece, è stata ristretta all’interno delle camere di sicurezza della Compagnia dei Carabinieri di Sanremo dove ha trascorso la nottata.

Questa mattina entrambi sono comparsi davanti al Giudice presso il Tribunale di Imperia per la celebrazione del processo con rito direttissimo. Al termine dell’udienza l’arresto effettuato dai Carabinieri è stato convalidato e, a seguito della richiesta dei termini a difesa, il Giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere per gli arrestati che, pertanto, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Imperia e Genova Pontedecimo.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.