Quantcast

Antonio Russo sotto scacco, “Ma io non mollo”

Il capogruppo dei "grillini" pronto a difendersi davanti a chi gli chiede di allontanarsi dal movimento

Imperia. Di lui vorrebbero la testa, ma Antonio Russo non molla e anzi “va avanti a testa alta”. E il “grillino” di Imperia, capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio comunale ha anche creato una “comunità virtuale” che in poche ore ha raccolto 88 mi piace.

“Questa pagina – spiega il consigliere comunale – è fondamentale per far emergere coloro che stanno cercando di gettare fango al Capogruppo del Movimento 5 Stelle di Imperia”.

E spiega ancora: “Le vendette personali non devono riguardare il Movimento: se nel 2013 gli attivisti hanno scelto Antonio Russo, chi allora è rimasto escluso non ha la facoltà di strumentalizzare i sentimenti personali rovinando l’immagine del Movimento 5 Stelle di Imperia”.

E in queste ore stanno continuando ad arrivare messaggi di solidarietà anche “privati” ad Antonio Russo che non per nulla ha deciso di prendere parte al “processo” aperto nei suoi confronti dopo che dallo staff centrale è arrivata una email di fuoco. “Mi danno dieci giorni di tempo per rispondere – afferma Russo – ma onestamente non so neppure di che cosa mi accusano. Ho ricevuto qualche indicazione in più ma quelle sono cose che hanno poco conto. Io quindi ho deciso di andare avanti senza timore. Sono pronto a difendermi in qualunque sede con l’anima e con il cuore. Sono convinto di aver sempre lottato per far crescere il movimento e non per affossarlo”,