Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

13enni si allontanano da casa senza dare più notizie: rintracciati dagli agenti della Polizia di Stato

I due minori, nella tarda mattinata di ieri, all’uscita dalla scuola, avevano deciso di non fare rientro alle rispettive abitazioni

Imperia. Gli agenti della Polizia di Stato, nella tarda serata di ieri, hanno rintracciato due tredicenni, rispettivamente un ragazzo e una ragazza, che nella stessa mattinata si erano allontanati da Genova senza dare più notizie.

Il giovane, di origini marocchine, si trovava collocato in una comunità genovese poiché, in passato, aveva già manifestato la tendenza a sottrarsi alla famiglia e a commettere furti.

Anche la ragazza, in precedenza, sebbene inserita in un contesto familiare “regolare”, si era già allontanata dai genitori, evidenziando problematiche relazionali.

I due minori, nella tarda mattinata di ieri, all’uscita dalla scuola, avevano deciso di non fare rientro alle rispettive abitazioni e, a seguito delle denunce sporte dai genitori disperati e dai referenti della comunità, sono state immediatamente attivate le ricerche su tutto il territorio nazionale e, in particolare, nel ponente ligure dove, dai primi accertamenti era risultato che il ragazzo aveva amicizie e contatti precedenti.

Le prime indagini hanno consentito di verificare che i due minori hanno attuato la fuga senza una precisa organizzazione, privi di denaro, di documenti di identità e, nel caso della ragazza, anche del telefono cellulare.
La Squadra Mobile di Imperia, immediatamente allertata dai colleghi della Questura di Genova, anche mediante l’utilizzo di avanzati strumenti tecnici di monitoraggio e controllo ha rintracciato i due fuggiaschi, in un piccolo centro dell’entroterra sanremese, dove erano in procinto di essere ospitati da alcuni amici extracomunitari del giovane.

I minori, in Questura, hanno motivato la loro fuga con giustificazioni tipiche dell’età adolescenziale, volte ad ottenere l’attenzione degli adulti di riferimento.

A malincuore i giovanissimi hanno accettato di rientrare uno nella comunità cui era affidato e l’altra nella famiglia d’origine.
Restano alti, per gli operatori della Polizia di Stato di Imperia, l’impegno e l’attenzione alle manifestazioni di disagio dei giovani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.