Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Usura, rigettata l’istanza di scarcerazione e davanti ai giudici De Iaco si difende

Il processo si celebra nell'aula Trifuoggi e nelle prossime udienze sfileranno i testimoni della difesa

Imperia. Due mesi fa, i suoi avvocati Nicola Ditta e Giuseppe Caprioli, avevano chiesto la scarcerazione. Quell’istanza per Andrea De Iaco, 44enne a processo con l’accusa di usura ed estorsione, attualmente in carcere a Sanremo, è stata rigettata.

I legali però ci riprovano con il tribunale del riesame e la decisione è attesa per i prossimi giorni.

Nel frattempo stamane in tribunale è stato ascoltato proprio De Iaco che ha negato di essere un usuraio ed ha risposto alle domande dell’accusa, della parte civile così come della difesa.

In una delle scorse udienze era stato ascoltato, in qualità di testimone l’ex assessore alla Viabilità del Comune di Imperia ed ex presidente dell’Imperia Calcio Antonio Gagliano. E la prossima udienza sono attesi in aula i 28 testi della difesa.

E la volta scorsa c’era stato anche un ritardo per l’udienza perché l’imputato era stato ricoverato al pronto soccorso. Ristabilitosi, De Iaco era stato riaccompagnato in tarda mattinata in tribunale dalla polizia penitenziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.