Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Situazione scuole Vallecrosia: l’assessore Monica Barra interviene a seguito degli attacchi della minoranza

"Mi sembra però doveroso segnalare loro che alcune affermazioni sono forse poco documentate ed eccessivamente enfatizzate"

Più informazioni su

Vallecrosia. “Ringrazio di cuore il gruppo di minoranza ed il loro capogruppo Fabio Perri, per aver dimostrato di svolgere con attenzione il loro ruolo di controllo e di vigilanza nei confronti delle attività scolastiche di Vallecrosia, nonché nei confronti dei singoli operatori del plesso scolastico. Il loro interesse è ancora più meritevole se si considera che solo uno dei tre ha un figlio in età scolare.

Mi sembra però doveroso segnalare loro che alcune affermazioni sono forse poco documentate ed eccessivamente enfatizzate. Non sarà per caso perché impegnati tutti e tre in una personale campagna elettorale contro la mia persona anziché a favore dei loro referenti politici?

Mi spiego meglio, in quanto la mole di inesattezze da loro dette non merita una replica puntuale, mentre per chiarezza nei confronti dei cittadini è necessario ricordare quanto l’attuale amministrazione Giordano, il mio assessorato, i dipendenti del Comune e delle scuole stanno facendo per rendere il plesso scolastico di Vallecrosia finalmente un luogo sicuro dove imparare e crescere sani.

Tutte le situazioni dovute all’usura del tempo o a danneggiamenti sono state per tempo segnalate dai responsabili della scuola e censite meticolosamente dagli uffici comunali. Sono già stati stanziati dei fondi appositi che consentiranno l’avvio dei lavori di manutenzione, in accordo con la direzione scolastica, nei mesi estivi, quando le scuole chiuderanno per le vacanze. Per i consiglieri di minoranza che hanno scarsa dimestichezza con l’argomento, spiego che ciò è necessario proprio per poter svolgere le attività manutentive senza far correre inutili rischi ai ragazzi.

In ogni caso i lavori e le tempistiche vengono concordate tra la scuola e l’assessorato ai lavori pubblici, con cui su questi temi c’è sempre stata piena sintonia e unità di intenti.
Segnalo inoltre agli attenti consiglieri di minoranza che l’ufficio politiche abitative e lavori pubblici della Regione Liguria ha appena comunicato il finanziamento per la realizzazione del nuovo edificio da adibire a palestra per un importo di 325 mila euro.

Se si somma all’altro finanziamento da 220 mila euro per la messa in sicurezza del tetto di copertura delle scuole arriviamo a oltre mezzo milione di euro stanziati in due anni dal nostro Comune. In periodi di crisi, in cui effettivamente scarseggiano i finanziamenti, non mi sembra poco.

Probabilmente l’organizzazione, la pulizia e l’ordine delle scuole non risultano graditi al gruppo di minoranza. Mi permetto di suggerire al consigliere Perri di svolgere al meglio il suo ruolo, ma di evitare di fare dell’inutile allarmismo e di denigrare la nostra Città e le attività presenti, anche in considerazione del delicato momento economico e sociale.

L’impegno che abbiamo assunto ormai da quasi due anni, di concerto con le componenti della scuola, è quello di lavorare intensamente ma senza enfasi, con investimenti mirati, per una crescita ed uno sviluppo del nostro plesso scolastico di cui andiamo orgogliosi.

Senza dimenticare che, come assessore alla cultura e alla pubblica istruzione, in meno di due anni e grazie alla disponibilità del corpo docente, ho avviato e portato a termine numerose iniziative a tutto vantaggio dei ragazzi. Abbiamo installato le lavagne interattive multimediali in tutte le classi, come al momento solo altre poche scuole in provincia di Imperia. Abbiamo organizzato cicli di lezioni su vari temi: corretta alimentazione, promozione della lettura con l’intervento di autori, riciclo della plastica, multiculturalità, prevenzione delle malattie trasmesse da zanzare, ecc.

Abbiamo fatto incontrare i ragazzi con personaggi importanti e portatori di grandi valori come Ernesto Olivero del SERMIG e il giudice Caselli. Aderito al progetto legalità. E molto altro ancora. Spiace molto che tutta questa attività sia sfuggita ai nostri consiglieri di minoranza, proprio mentre ottiene riconoscimenti dalle altre amministrazioni e dalla Regione, proponendo Vallecrosia come un modello di riferimento.
Al prossimo attacco personale.”

Monica Barra

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.