Quantcast

Seris Imperia, via alle assunzioni e i buoni pasto non aumentano

Imperia. La bella notizia arriva giusto per l’ora di pranzo. E la serve in tavola Pietro Salvo, presidente della Seris che in una conferenza stampa in Comune annuncia. “I buoni pasto resteranno congelati”. Un sospiro di sollievo per i genitori dei tanti bambini delle scuole imperiesi già alle prese con bollette e tasse da pagare (tante).

Buoni congelati e assunzioni. Ecco la ricetta della Seris di Imperia servita calda davanti al sindaco Capacci e agli assessori Risso e Abbo che hanno seguito passo passo tutta l’operazione.

“Le assunzioni? Si, ci saranno – ha sottolineato Pietro Salvo, presidente della Seris – Con il Comune, al termine di lunghe ed laboriose trattative abbiamo trovato la quadra del cerchio e trovato una soluzione che non danneggerà i dipendenti attualmente in servizio. Nei prossimi giorni sarà bandita una procedura di selezione. Sarà pubblica e riguardo un numero consistente di dipendenti. Saranno assunti 12 cuochi, 53 aiuto cuochi, e un autista. Saranno assunti a tempo indeterminato con la società”.

Attualmente i dipendenti in servizio alla Seris sono una settantina. Di questi 5 hanno già in tasca un contratto a tempo indeterminato e non è poca cosa in tempi di magra. E i buoni pasto? “Le famiglie di Imperia possono davvero dormire sonni tranquilli – dice Salvo – Non ci sarà alcun aumento”.