Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seimila cinesi invadono Nizza per raggiungere Parigi foto

Nizza. Portati in Francia dal loro capo, il miliardario Li Jinyuan, 5400 lavoratori cinesi, insieme con un altro migliaio di colleghi di altre nazionalità, hanno messo a frutto la vacanza per stabilire un record, quello della più lunga “frase umana”.

Per stabilire il primato, i dipendenti della Tiens (multinazionale che spazia dal settore delle biotecnologie al turismo, dall’istruzione ai servizi finanziari) hanno raggiunto il lungomare di Nizza, si sono messi ordinatamente in fila e hanno formato la scritta “Tiens’ dream is Nice in the Cote D’Azur”, gioco di parole fra il bel (nice, in inglese) sogno della Tiens e la città di Nizza (Nice, appunto).

La vacanza è il regalo che Li Jinyuan ha voluto fare ai dipendenti per celebrare i vent’anni della sua azienda: dopo 2 giorni a Nizza, i lavoratori si sono spostati a Parigi: per accoglierli, fra le due città sono stati prenotati complessivamente 140 alberghi, per un totale di 30mila notti, e 7600 biglietti del treno. Per l’occasione, fra l’altro, le ferrovie francesi hanno messo a disposizione due Tgv e 12 addetti “dedicati”, che hanno atteso i tantissimi cinesi nelle varie stazioni toccate.

Da parte sua, Li Jinyuan è stato ricevuto dal ministro degli Esteri francesi, Laurent Fabius, con tutti gli onori e i ringraziamenti per avere scelto proprio la Francia per la sua iniziativa; in vista, secondo Le Figaro, ci sarebbe qualche ulteriore investimento cinese nel paese, probabilmente nei vini di Bordeaux.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.