Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Schianto sull’Autofiori a Sanremo, morto anche il terzo occupante foto

Più informazioni su

Sanremo. Anche il terzo occupante della Renault Twingo che si è schiantata allo svincolo dell’A10 a Sanremo Ovest è deceduto nella notte all’ospedale.

Sale così a tre il bilancio dei morti nel drammatico incidente accaduto ieri pomeriggio e ricostruito dalla polizia stradale del comando di Imperia Ovest.

A bordo dell’utilitaria, in arrivo dalla Francia,  si trovavano quattro persone. Con loro loro c’era anche il bosniaco che era stato soccorso mentre vagava sull’A10 a Bordighera in evidente stato di ubriachezza e che ha rischiato di essere stato investito dalle auto in transito.

I quattro (tra cui una donna poi deceduta nello schianto ndr) erano partiti dalla Costa Azzurra ed avevano superato il confine di Ventimiglia per poi proseguire il viaggio sulla carreggiata sud verso Genova. Il gruppetto di amici si è fermato al casello di Bordighera. Dopo aver pranzato insieme, tra i quattro sarebbe scoppiata una lite per futili motivi.

Tre dei quattro stranieri, a quel punto, sono risaliti a bordo della vettura lasciando il bosniaco con il volto tumefatto sull’asfalto.

All’altezza dello svincolo di Sanremo si è consumato il dramma. L’auto, lanciata a tutta velocità, è piombata contro il guardrail. Due dei tre occupanti sono stati sbalzati all’esterno dell’abitacolo morendo sul colpo. Il terzo è morto poco prima che venisse operato in ospedale.

L’auto, senza controllo, ha rimbalzato una seconda volta contro il guardrail rischiando di precipitare nella scarpata sottostante sulle auto che si immettevano sulla rampa d’accesso per Ventimiglia.

Fino a tarda ora la polizia stradale, coordinata dal vicequestore Gianfranco Crocco, ha ricostruito la dinamica dell’incidente resa ancora più difficile dal fatto che i quattro erano stranieri. La magistratura di Imperia ha disposto l’autopsia. L’incarico sarà affidato lunedì prossimo al medico legale e sarà utile per avere ulteriori elementi per la ricostruzione dell’incidente.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.