Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sparatoria a Diano Marina del 2005: assolti i fratelli De Marte

Il Pm titolare del processo era Giovanni Arena della DDA, lo stesso del processo “la Svolta”. Il legale difensore dei due fratelli era Marco Bosio.

Imperia. “Per non aver commesso il fatto”. Con questa formula, oggi in Tribunale, sono stati assolti i fratelli Antonio e Salvatore De Marte.

I due erano finiti sotto processo perché ritenuti i possessori di diverse armi: 3 fucili dei quali uno a pompa e una carabina, una pistola calibro 7.65. Armi che, sempre secondo gli inquirenti, avrebbero sparato contro le vetrate della pizzeria “Il pozzo dei desideri” di Diano Marina (e delle auto parcheggiate), nella notte del 16 settembre 2005.

Le armi vennero poi ritrovate in un sacco sporco di terra, come se fossero state sepolte, a casa di una persona collegata con i due fratelli. Al contempo, Antonio De Marte, ne aveva denunciato il furto.

Il Pm titolare del processo era Giovanni Arena della DDA, lo stesso del processo “la Svolta”. Il legale difensore dei due fratelli era Marco Bosio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.