Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, la donazione del Casinò al reparto Oncologia del Borea fotogallery

La Casa da Gioco ha contribuito alla realizzazione di un’area riservata all’interno della sala d’aspetto del day hospital

Sanremo. Questa mattina, il neo nominato Direttore Generale della Casinò Spa, ha visitato insieme ai membri del Cda, il repato Oncologia dell’ospedale Borea. Giancarlo Prestinoni con Gian Carlo Ghinamo, Sara Rodi e Maurizio Boeri erano li per presentare la donazione che la Casa da Gioco ha fatto al plesso ospedaliero.

“Il contributo di Casinò Spa ha consentito la realizzazione di un’area riservata all’interno della sala d’aspetto del day hospital nel reparto oncologico dell’ospedale Borea. Un segno di solidarietà tangibile che il consiglio di amministrazione della casa da gioco ha voluto dare all’associazione “Ridere, Sorridere…. Vivere” che si è impegnata da tempo in interventi mirati ad un miglioramento e al supporto della qualità della degenza e delle terapie. Anche con questa iniziativa – ha commentato il presidente di Casinò spa Gian Carlo Ghinamo – Casinò spa intende confermare il proprio ruolo nel tessuto economico e sociale del suo territorio”.

L’INTERVISTA A GABRIELLA COLAGRANDE E MONICA SCHELLINO

L’area riservata – nella quale il medico può visionare le lastre su computer, nel rispetto della privacy – è inserita nel contesto della sala d’attesa utilizzata prevalentemente nella fase post-trattamento. Attualmente viene utilizzata per custodire le nuove apparecchiature informatiche che custodiscono l’archivio storico delle lastre del reparto di oncologia (soluzione di sicurezza dopo un furto che mesi fa ha visto trafugare il computer e altro materiale). Le poltrone della sala d’aspetto – regolabili elettricamente – sono un dono dello Zonta Club.

Al casinò di Sanremo va il ringraziamento dell’associazione “Ridere, Sorridere…. Vivere” che intende proseguire sulla strada tracciata con nuovi interventi a supporto della qualità dell’assistenza dei malati oncologici che si rivolgono all’ospedale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.