Quantcast

Sanità ed emergenza immigrazione: tour di Toti e Bistolfi (FI) a Bordighera e Ventimiglia il 20 maggio

"Giovanni Toti ha accolto il mio invito - afferma Filippo Bistolfi - per constatare di persona la grave emergenza umanitaria in cui versa la stazione internazionale ferroviaria di Ventimiglia. E’ ora di dire basta – sottolinea Bistolfi -, il problema va affrontato a monte e con urgenza..."

Bordighera. Si svolgerà il 20 maggio la visita del candidato alla presidenza della regione Liguria per il centro destra Giovanni Toti a Ventimiglia e Bordighera accompagnato dal candidato al consiglio regionale di Forza Italia Filippo Bistolfi. Le tappe di Toti e Bistolfi saranno le seguenti: in primis la stazione ferroviaria di Ventimiglia che è ormai divenuta un dormitorio per immigrati e successivamente i due esponenti del centro destra si recheranno in visita all’ospedale Saint Charles di Bordighera per incontrare gli operatori sanitari ai quali manifesteranno la loro posizione sulla difesa di questo importante polo sanitario dell’estremo ponente ligure. “Giovanni Toti ha accolto il mio invito – afferma Filippo Bistolfi – per constatare di persona la grave emergenza umanitaria in cui versa la stazione internazionale ferroviaria di Ventimiglia. E’ ora di dire bastasottolinea Bistolfi -, il problema va affrontato a monte e con urgenzaNe va della nostra economia e della nostra sicurezza, il governo Renzi ha deciso di non intervenire su questa situazione che vede i ventimigliesi spettatori impotenti.  Poi – prosegue Bistolfi – andremo al nosocomio di Bordighera per manifestare il nostro dissenso a questo incomprensibile declassamento voluto dalla giunta di sinistra alla quale poco interessa della salute dei liguri, in particolare quelli dell’estremo ponente ligure.”