Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sabato scorso a Villa Boselli la premiazione del concorso annuale “Premio Erven” fotogallery

Anche quest'anno ciascun alunno ha dimostrato negli elaborati di aver compreso i valori di democrazia e antifascismo trasmessi dalla lotta di liberazione

Arma di Taggia. Sabato mattina, presso la sala polifunzionale di Villa Boselli, si è svolta la premiazione del concorso annuale Premio Erven, promosso dalla Sezione Anpi di Arma Taggia e Valle Argentina presieduta dall’avv. M. Corradi.

Hanno preso parte all’evento il magistrato Paolo Luppi figlio del comandante partigiano Bruno Luppi nome di battaglia Erven, il Presidente dell’Istituto Storico della Resistenza di Imperia dott. Rainisio, l’Assessore Luca Napoli del Comune di Taggia, il Presidente del Comitato Provinciale Anpi di Imperia ing. Lavezzi, la Presidente della sezione Anpi di Sanremo A.Narciso, la dirigente dell’Istituto Scolastico comprensivo di Arma di Taggia dott.ssa Fogliarini, la rappresentante dell’Istituto scolastico Comprensivo di Taggia dott,ssa Lanteri.

Tutti sono intervenuti per portare il loro saluto e il ringraziamento agli studenti e agli insegnanti per l’ impegno, rinnovando l’augurio che i giovani possano ricordare e mettere in pratica i valori della Resistenza e della nostra Carta Costituzionale.

Il Premio Erven nasce nel 1988 su deliberazione del consiglio comunale del Comune di Taggia, in seguito alla scomparsa del comandante partigiano Bruno Luppi nome di Battaglia Erven, per ricordarne la memoria sulla tematica “I valori della Resistenza ieri e oggi” tramite l’erogazione di un contributo economico annuale. Il Premio è destinato agli alunni delle classi terze medie inferiori, incentrato sui valori inerenti la Lotta di Liberazione e prevede una sezione pittorica e una letteraria.

I Partigiani, supportati dal Presidente avv. Corradi e dai soci dell’ Anpi, hanno incontrato negli ultimi mesi gli alunni di 7 classi terze (4 Arma, 2 Taggia e 1 Badalucco) per un totale di circa 125 studenti durante la visita presso il Museo della Resistenza a Carpasio. Gli stessi si sono poi espressi in concorso nell’ambito letterario e artistico.

Anche quest’anno ciascun alunno ha dimostrato negli elaborati di aver compreso i valori di democrazia e antifascismo trasmessi dalla lotta di liberazione. Il premio prevede 100 euro per ciascun vincitore da spendere in acquisto di libri e l’assegnazione di una Medaglia d’oro.

Quest’anno i Partigiani hanno premiato 9 alunni: 5 per la sezione letteraria e 4 per quella artistica:

SCUOLA MEDIA BADALUCCO

SESSIONE LETTERARIA

1)GIULIA MARAZZANO

2)PANIZZI ARIANNA

SCUOLA MEDIA RUFFINI TAGGIA

SESSIONE LETTERARIA

3)COSENZA NATALIA 3B

SESSIONE ARTISTICA

4)MIRIEM SALHI 3B

SCUOLA MEDIA PASTONCHI

SESSIONE LETTERARIA

5)ROSSANA GHIGO

6)CONTARDO GIULIA

SESSIONE ARTISTICA

7)MARVALDI ALBERTO 3B

8)RAVI NAIRA 3E

10) CLASSE 3A video e canzone

La Medaglia d’oro Premio Erven 2015 è stata conferita alla Scuola Media Statale Pastonchi di Arma di Taggia.

Il direttivo Anpi ringrazia gli insegnanti per la disponibilità e la collaborazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.