Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pedalata di solidarietà, il Giro d’Italia corre dalla Riviera al Gaslini di Genova foto

La Riviera si fa bella con il Giro e i campioni aiutano la ricerca dell'istituto pediatrico di Genova famoso in tutto il mondo

Imperia. Una cena di gala con i campioni dello sport per aiutare chi soffre, in particolare i bambini, che domani diventeranno campioni.

Al Museo Carli di Imperia è andata in scena una serata pre Giro di lusso che di fatto ha dato inizio al lungo weekend in rosa della Riviera. Una cena che Area24 in primis, insieme alla Fratelli Carli e allo staff del Giro d’Italia, hanno organizzato per dare il benvenuto alle vecchie glorie del ciclismo a poche ore dalla Big Start.

“Siamo pronti per il grande show – ha detto Giuseppe Argirò che il cuore pulsante di Area24 – Siamo pronti a mettere in mostra una delle bellezze della Riviera: la pista ciclabile che corre da San Lorenzo a Sanremo e Ospedaletti. Ben 137 Paesi saranno collegati sabato per questo evento: parte il Giro d’Italia e decolla la Riviera di Ponente. Onorati di avere i grandi campioni di oggi e anche quelli di ieri che sono venuti a trovarci oggi come Cassani, Fondriest, Perletto, Gazzelli. Nomi che hanno fatto la storia del ciclismo e che hanno deciso di aiutare il Gaslini di Genova”.

Tutti insieme per una cena di gala per sostenere la ricerca e le attività scientifiche di uno degli istituti pediatrici più importanti al mondo. “Non ci fermiamo qui. Perché le iniziative di sostegno per i bambini ricoverati in ospedale continueranno. Molti campioni del passato hanno pensato di donare le maglie che hanno fatto la storia del pedale proprio per iniziative benefiche importanti come queste. Li ringraziamo moltissimo per questo grande gesto di solidarietà e amicizia. La giornata di venerdì inoltre si aprirà dalla Pedalata con i campioni: partenza da Sanremo alle 11.30 e arrivo a Ospedaletti alle 12, con le vecchie glorie del ciclismo impegnate in una sfilata sulla ciclabile a fianco degli appassionati che vorranno partecipare”, ha affermato Argirò.

Anche Franco Floris di Area24 ha sottolineato l’importanza della “Big start” di sabato prossimo: “Siamo pronti a metterci sotto i riflettori del mondo. Mettiamo in bella mostra la pista ciclabile, una delle infrastrutture più apprezzate in Europa da chi ama gli sport all’aria aperta e il tempo libero. Per noi, la corsa di sabato, rappresenta un punto di partenza e non di arrivo. Da qui partiranno i progetti di ampio respiro. Vogliamo allungare la pista ciclabile a est e a ovest. Stiamo progettando lo sviluppo di quest’opera che è work in progress. Pensiamo di arrivare a Montecarlo e almeno fino ad Andora. Riusciremo nella nostra impresa”.

Alla serata di gala hanno anche partecipato industriali, ex assessori provinciali come Parolini, il sindaco di San Lorenzo, e soprattutto tante persone che hanno voluto contribuire “alla causa” pro Gaslini. Foto di rito con le miss in rosa capitanate da Noemi Gennaro miss Liguria 2014.

Intanto oggi alle 17, al teatro del Casinò, è prevista la presentazione ufficiale delle squadre in gara. Il momento verrà anche trasmesso sul grande schermo montato in piazza Borea D’Olmo.

Ma già questa mattina a Sanremo, dalle 10 alle 11.30, la polizia municipale, gli alunni sanremesi e alcuni grandi ciclisti del passato esporranno un maxi striscione dedicato al Giro sull’ex capannone ferroviario. A San Lorenzo, dalle 9.30 è in programma il convegno nazionale, organizzato dalla Fisascat-Cisl Liguria, sul tema «Sport e ciclismo: un’opportunità per rilanciare il turismo».

Domani ancora una serie di iniziative «in rosa»: la città dei fiori ospiterà il concerto dei Tetes de Bois, in piazza Borea alle 21.30; a S. Stefano ancora musica dalle 14 in piazza Cavour, con karaoke; ad Aregai, alle 14, concerto con canzoni sulla bici; a S. Lorenzo al Mare, invece, stand gastronomici sul lungomare, una mostra di bici d’epoca in municipio e musica al campetto delle feste.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.