Quantcast

Marco Capanna “Quel tabellone spento ci ha fatto sudare parecchio”

Mercoledì prossimo le ragazze dovranno giocare una partita di altissimo livello

Imperia.  “Debbo lavorare un anno per preparare una partita come questa giocata oggi e rischio di dover fallire tutto a causa del mancato funzionamento di una struttura così importante come il tabellone elettronico. Quindi abbiamo faticato più per gestire a livello psicologico che tecnico questo match che in vasca si è incattivito al punto da rasentare colpi proibiti”. Lo ha detto il coach della Rari Marco Capanna al temine del match che le ragazze della Rari Nantes hanno vinto contro il Messina per 8 a 6. Una partita giocata a ritmi elevatissimi che ha fatto tremare più volte i tifosi locali.

Alla fine quello che conta è il risultato e su questo è d’accordo anche Capanna. “Le ragazze hanno incassato questa vittoria ora si “resetta” tutto. Mercoledì prossimo dovremo cercare di fare nuovamente bottino pieno in una vasca difficile come quella della Cappuccini di Messina per evitare di doversi giocare la bella sabato 9 nuovamente alla Cascione”.