Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le ambulanze saranno esenti dal pedaggio in autostrada

"Un successo che le associazioni di volontariato meritano per lo straordinario impegno quotidiano"

Imperia. Saranno esenti dal Telepass anche i servizi di soccorso in emergenza effettuati dai volontari formati.

È quanto stabilito da una nota di precisazione che il Ministero dei Trasporti ha inviato a tutti i concessionari della rete autostradale. Ed è una buona notizia anche per le pubbliche assistenze che operano in tutta la provincia di Imperia.

“Nell’attività ‘soccorso sanitario assistito’ (medico o infermiere a bordo) – si legge nella circolare – deve essere ricompreso anche il trasporto effettuato con personale volontario adeguatamente formato, purché il trasporto stesso avvenga nell’ambito della circolare relativa all’esenzione dal pedaggio autostradale per i veicoli delle associazioni di volontariato e organismi similari”.

La decisione arriva al termine di una serie di incontri tenutisi al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, voluti dal vice ministro Riccardo Nencini, tra il presidente di Anpas Toscana, Attilio Farnesi e il presidente di Anpas Nazionale, Fabrizio Pregliasco e il Direttore della Struttura di vigilanza sulle Concessioni Autostradali del Mit.

Tema centrale del confronto è stato la richiesta di riconoscere per le stesse attività l’esenzione del pedaggio ai veicoli di soccorso delle associazioni di volontariato. Proprio durante questi incontri era emersa l’intenzione di riconoscere l’esenzione dal pagamento del pedaggio autostradale di cui godono le ambulanze con medico e infermiere a bordo anche ai mezzi che hanno “personale volontario formato’ perché svolgono comunque servizio di ‘soccorso in emergenza”.

“È significativo che il governo abbia accolto le nostre richieste e le nostre buone ragioni: un successo che le associazioni di volontariato meritano per lo straordinario impegno quotidiano. Mi auguro che da oggi possano proseguire con il lavoro in favore della nostra Comunità con maggiore serenità e fiducia”, dicono i direttori dei servizi delle pubbliche assistenze della provincia di Imperia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.