Quantcast

Imperia, giornata conclusiva del progetto: “mobilità e autonomia: insieme … si può fare? “

Vincitori del concorso i ragazzi della V articolata sezione SIA (Sistemi informatici Aziendali) del l’I.I.S.”G. Ruffini”

Imperia. Questa mattina nell’Aula Magna Polo Universitario, ll progetto, che si è concluso con un seminario, ha ospitato anche la premiazione delle scuole che hanno partecipato al concorso fotografico indetto dal Settore educazione alla salute dell’ASL Imperiese in collaborazione con l’Ordine degli architetti.

Vincitori del concorso i ragazzi della V articolata sezione SIA (Sistemi informatici Aziendali) del l’I.I.S.”G. Ruffini” di Imperia che hanno saputo cogliere in attraverso un reportage fotografico essenziale ma ben articolato, le varie realtà e barriere che possono condizionare la quotidianità delle persone disabili ma anche la fruibilità degli spazi cittadini e dei servizi da parte di tutti.

Gli studenti, con la collaborazione delle insegnanti Calzamiglia Monica e Tallone Stefania, hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa e hanno provato, per una giornata, a immedesimarsi in una persona diversamente abile. Hanno vissuto con sensibilità e partecipazione le spiacevoli situazioni che si trova a dover affrontare chiunque abbia, anche solo temporaneamente, situazioni di difficoltà di deambulazione e l’esperienza li ha senz’altro arricchiti e fatti riflettere.

Gli stessi ragazzi hanno anche partecipato, sotto la guida delle professoresse  Ferrero Mara e Rosa Anna, insieme ad altre 3 classi dell’Istituto e agli studenti del l’ I.C. T. Littardi di Imperia e della Scuola Media di San Lorenzo al Mare, al Progetto Dietro ogni sapore c’è un sapere” che sarà presentato Martedì 19 maggio, alle ore 16,30 nel Padiglione Italia, 3° piano, vivaio scuole, all’Expo di Milano.