Quantcast

Giro d’Italia, Pronta la task force della sicurezza in Riviera foto

La Riviera di Ponente è pronta alla grande carovana rosa con una macchina organizzativa di altissimo livello con giornalisti in arrivo da ogni parte del mondo

San Lorenzo al Mare. Il 98° Giro d’Italia è ai nastri di partenza. Partirà sabato 9 maggio con la cronosquadre ligure di San Lorenzo al Mare-Sanremo (17.6 km), per terminare domenica 31 maggio, dopo 21 tappe e 3.489 km, con la Torino-Milano (178 km).

“È stata predisposta una imponente task force che garantirá la sicurezza di tutta la corsa – ha sottolineato stamane il questore Zazzaro –  Ovviamente ci saranno delle limitazioni alla viabilitá soprattutto sull’Aurelia con apposite ordinanze che spetteranno al prefetto. In un breve tratto dalle 13 sará chiusa al traffico tra il bivio per Poggi di Imperia fino alla Marina degli Aregai, ma sará gatantito il transito in autostrada e ovviamente sulla linea ferroviaria.  É stato predisposto un servizio di trasporto con bus navetta per il pubblico”. Le limitazioni riguarderanno anche Sanremo e Taggia. Quindi la riapertura é prevista non più tardi delle 18.

Quanto alla sicurezza é stata studiata anche una ipotesi di soccorsi via mare. In questo caso le operazioni saranno garantite dalla Capitaneria di Porto.

Giuseppe Argirò di Area24 ha sottolineato come “questa gara é spettacolare, ma anche pericolosa. I ciclisti correranno ad una velocitá media di 50 chilometri orari seguiti dalle ammiraglie e preceduti dalla polizia stradale. Tutta la pista ciclabile lunga 24 chilometri sará off limits. Ma ci vuole anche un forte senso civico di responsabilitá per evitare incidenti nella speranza che questa manifestazione possa rimanere nell’album dei ricordi come un evento davvero storico”.

Il tratto della partenza e dell’arrivo saranno presidiate e transennate, cosí come le scarpate.

Nel frattempo ognuna delle 22 squadre partecipanti sta ufficializzando i nomi dei 198 corridori presentati nell’elenco degli iscritti. Ecco le formazioni che hanno già comunicato i 9 atleti presenti al via:

TINKOFF-SAXO — Alberto Contador (Spa); Roman Kreuziger (R. Ce.); Michael Rogers (Aus); Ivan Basso; Sergio Paulinho (Por); Manuele Boaro; Matteo Tosatto; Christopher Juul-Jensen (Dan); Ivan Rovny (Rus).

TEAM LOTTONL-JUMBO — George Bennett (N. Zl.); Rick Flens (Ola); Moreno Hofland (Ola); Martijn Keizer (Ola); Steven Kruiswijk (Ola); Nick van der Lijke (Ola); Bert-Jan Lindeman (Ola); Maarten Tjallingii (Ola); Robert Wagner (Ger).

TEAM SKY — Richie Porte (Aus); Sebastian Henao (Col); Vasil Kiryienka (Bie); Leopold Konig ( R. Ceca); Bernhard Eisel (Aut); Mikel Nieve (Spa); Salvatore Puccio; Kanstantsin Siutsou (Bie); Elia Viviani.

TEAM KATUSHA — Maxim Belkov (Rus); Sergei Chernetckii (Rus); Pavel Kochetkov (Rus); Sergey Lagutin (Rus); Luca Paolini, Aleksandr Porsev (Rus); Iurii Trofimov (Rus); Anton Vorobyev (Rus); Ilnur Zakarin (Rus).

ORICA-GREENEDGE — Sam Bewley (Aus); Esteban Chaves (Col); Simon Clarke (Aus); Luke Durbridge (Aus); Simon Gerrans (Aus); Michael Hepburn (Aus); Brett Lancaster (Aus); Michael Matthews (Aus); Pieter Weening (Ola).

SOUTHEAST — Yonathan Monsalve (Ven); Matteo Busato; Ramon Carretero (Pan); Elia Favilli; Mauro Finetto; Manuel Belletti; Eugert Zhupa (Alb); Francesco Gavazzi; Alessandro Petacchi.

CCC SPRANDI POLKOWICE — Maciej Paterski (Pol); Sylwester Szmyd (Pol); Grega Bole (Slo); Łukasz Owsian (Pol); Marek Rutkiewicz (Pol); Branislau Samoilau (Bie); Bartłomiej Matysiak (Pol); Nikolay Mihaylov (Bul); Jarosław Marycz (Pol).

ANDRONI-SIDERMEC — Franco Pellizotti; Oscar Gatto; Davide Appollonio; Marco Bandiera; Tiziano Dall’Antonia; Marco Frapporti; Simone Stortoni; Serghei Tvetcov (Rom); Gianfranco Zilioli.

ETIXX – QUICK STEP — Rigoberto Uran (Col); Tom Boonen (Bel); Maxime Bouet (Fra); Gianni Meersman (Bel); David De La Cruz (Spa); Iljo Keisse (Bel); Fabio Sabatini; Pieter Serry (Bel); Petr Vakoc (R. Cec).

LOTTO SOUDAL — Sander Armée (Bel); Lars Bak (Dan); Stig Broeckx (Bel); André Greipel (Ger); Adam Hansen (Aus), Greg Henderson (Aus), Maxime Monfort (Bel); Jurgen Van den Broeck (Bel); Louis Vervaek (Bel).

TEAM GIANT – ALPECIN — Luka Mezgec (Slo); Nikias Arndt (Ger); Bert De Backer (Bel); Caleb Fairly (Usa); Simon Geschke (Ger); Chad Haga (Usa); Cheng Ji (Cin); Tobias Ludvigsson (Sve); Tom Stamsnijder (Ola).

FDJ — Alexandre Geniez (Fra); Arnaud Courteille (Fra); Kenny Elissonde (Fra); Murilo Antonio Fischer (Bra); Johan Le Bon (Fra); Francis Mourey (Fra); Cedric Pineau (Fra); Anthony Roux (Fra); Jussi Veikkanen (Fin).

MOVISTAR — Andrey Amador (C. Ri.); Igor Anton (Spa); Ruben Fernandez (Spa); Jesus Herrada (Spa); Benat Intxausti (Spa); Ion Izagirre (Spa); Juanko Lobato (Spa); Dayer Quintana (Col), Giovanni Visconti.

BARDIANI-CSF — Manuel Bongiorno; Enrico Barbin; Enrico Battaglin; Nicola Boem; Luca Chirico; Sonny Colbrelli; Stefano Pirazzi; Nicola Ruffoni; Edoardo Zardini.

IAM CYCLING — Sylvain Chavanel (Fra); Clement Chevrier (Fra); Stef Clement (Ola); Heinrich Haussler (Aus); Roger Kluge (Ger); Matteo Pelucchi; Jérome Pineau (Fra); Sebastien Reichenbach (Svi); Aleksejs Saramotins (Let).

Dal versante tirrenico a quello adriatico, fino alla discesa in Campania e alla toccata e fuga in Svizzera nei giorni in cui comincerà a prendere forma il verdetto 2015. Il Giro farà pedalare la Penisola per tutto il mese, tra pronostici tutti da verificare (Contador o Uran? Porte o Aru?) e quel fascino infinito che accompagna da sempre le imprese di uomini straordinari alle prese con salite impossibili in sella a una bicicletta.