Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Domenica OpenOrchestra in concerto nella chiesa di N.S. della Mercede

Musica e tradizione si incontrano per un pomeriggio culturale

Più informazioni su

Domenica 31 maggio alle ore 16 nella chiesa di N.S. della Mercede (San Martino) si terrà un concerto della Open Orchestra guidata da Marco Reghezza.

Il programma del concerto prevede:

Temi “Americani”:
Oblivion (3980 note) – A. Piazzolla
Colonna sonora del film “Enrico IV” di Marco Bellocchio.

C’era una volta in America (2442 note) – E. Morricone
Dal famoso film diretto da Sergio Leone del 1984.

Adios Nonino (6705 note) – A. Piazzolla
Composto nel 1959 in memoria del padre scomparso, chiamato affettuosamente “Noniño”

C’era una volta il West (3190 note) – E. Morricone
Famosa colonna sonora dell’omonimo film, diretto da S. Leone (1968) che sancì il sodalizio artistico tra il compositore e il regista.

George my friend (5241 note) – M. J. Martini
Prima esecuzione del brano del compositore taggese M.J. Martini. Direttore: Mario Jones Martini

Temi dal Passato:
Aria sulla IV corda (2809 note) – J. S. Bach
Brano tratto dalla Suite n° 3 “BWV 1068”.

Meditation de Thais (2859 note) – J. Massenet Dall’opera “Thais”
Basata sull’omonimo romanzo di Anatole France.

Gymnopédie (6705 note) – E. Satie
Il titolo ricorda l’antica festività spartana durante le quali aveva luogo una danza processionale accompagnata da canti ed esercizi ginnici ad opera dei giovani della città.

Temi da colonne sonore:

Nuovo cinema paradiso (2204 note) – E. Morricone
Colonna sonora dell’omonimo film di G. Tornatore, Oscar come miglior film straniero del 1989.

The Entertainer (5930 note) – S. Joplin
Famoso Ragtime dei primi del ‘900, ripreso nella colonna sonora del famoso film “La Stangata”

Gabriel’s oboe (1071 note) – E. Morricone
Dal film “Mission” la cui colonna sonora è stata candidata al Premio Oscar 1986. Solista: Wolmer Martina.

Temi dall’Est:

Danza ungherese n. 5 (2828 note) – J. Brahms
Il brano si basa sulla melodia “Bartfai Emlék” (ricordo di Barfai) di Kéler Béla.

3 Danze Rumene Op. 56 (4727 note) – B. Bartok
Jocul cu bata. Solista : Alessandro Barlucchi;
Buciumeana. Solista : Marko Kurtinovic; Schnell tanz – Maruntel
Tableaux d’ une exposition (10947 note) – M. Mussorgsky

Quattro estratti: Promenade, Gnomus, Baba-Yaga, La grande porta di Kiev.
FLAUTI: Giorgio Bertolino, Chiara Chionna , Isotta Orrao, Cristina Stella, Marlen Saladini
OBOE: Wolmer Martina
CLARINETTO si B: Alessandro Barlucchi, Riccardo Riano
CL. BASSO: Vittorio Cipollone
SAX SOPRANO: Gianluca Brezzo
SAX CONTRALTO: Sofia Viglietti
TROMBA: Ottavio Bianchi, Giuseppe Carrozzino
FISARMONICA: Giovanni Rossi
VIOLINI: Roberta Moriano, Laura Bosso, Marko Kurtinovic, Lorenzo Luise, Beatrice Salvoni, Florian Smit, Massimo Gismondi
VIOLONCELLI: Francesca Mareri, Alessio Stella, Giorgia Rossetto
CHITARRE: Leandro Beikes, Giovanni Saglietto
PIANOFORTE: Nives Balestra, Mattia Di Sessa Enrico Santini, Achille La Barbera.

Un po’ di storia
Diretta da Marco Reghezza, l’OPENORCHESTRA, compagine orchestrale nata ad Imperia nel 2011, è composta da giovani esecutori affiancati ad altri di età più avanzata, capaci di unirsi al meglio nel momento dell’intreccio musicale (l’Open suona utilizzando partiture dalle 12 a 16 linee melodiche indipendenti). L’Orchestra vuole essere un momento di condivisione dell’arte e di crescita per i giovani, con l’opportunità, inoltre, per tutti i componenti di cimentarsi con esperienze significative come la composizione, la trascrizione dei brani e la conduzione dell’orchestra stessa sotto la guida del direttore artistico. Tutte queste offerte di cui possono usufruire i ragazzi hanno originato il nome del gruppo, OpenOrchestra, ensemble che non obbliga il singolo a rivestire solo ed esclusivamente la figura dell’esecutore, ma che potenzia le sue competenze con una molteplicità di esperienze musicali che arricchiscono sia la persona sia il musicista. L’orchestra ha inoltre presentato brani in prima esecuzione assoluta. Chi fosse interessato ad entrarne a fare parte può contattare la presidente Marta Ascheri: marta.ascheri@hotmail.it

Il direttore – MARCO REGHEZZA
Diplomato in Pianoforte e Composizione (Cuneo). Laureato in Lettere Moderne (Genova). Suoi ultimi brani presentati in Inghilterra, Francia, Germania, Stati Uniti, Bulgaria, Spagna, Svizzera, Giappone, Italia; trasmessi da RadioRai3, Radio Nazionale Bulgara (BNR) e Radio Vaticana (RV). Eseguito nel 2012 nelle celebrazioni del 25esimo della morte di Segovia; nel 2013 per il 300esimo della scomparsa di Corelli ed al Rossini Opera Festival di Pesaro (ROF) (CD “Rossinimania”, Discantica); nel 2014 per il 250esimo della morte di J. P. Rameau. Il 16 agosto presenterà brani in prima alle celebrazioni del 500enario della nascita di Santa Teresa d’Avila. Il 18 ottobre 2015, a Graz, incisione su Cd di propria musica per trio d’archi ad opera dell’ Alea-Ensemble. Ha presentato lavori alle ultime fiere internazionali di Berlino, Dresda, Lipsia, e Francoforte. Altre esecuzioni 2015 previste alla Kunstverein “Alte Schmiede” (Vienna), al Festival Internacional de Petrer (Spagna), Università Madrid, Conservatorio Santa Cecilia, Oaarwurm-Festival (Berlino), a Radio Vaticana, ….. Premiato o menzionato in oltre 35 competizioni nazionali ed internazionali: 1° Premio “Francisc Civil” (Girona, Spagna) 2007, 1° Premio Conc. Intern.“Toscana Classica” 2008, 1° Premio “Weimarer Fruhjahrstage” 2010 Weimar (Germania), 2° Premio Conc. Intern. “Counterpoint” 2010 New York, 1° Premio “International Competition “Sofia” 2011, 1° Pr. “Simon-Verlag BV (Berlino) 2012, Finalista Conc. Intern. “BASS” 2008 Parigi, etc… Suoi brani presenti in oltre 20 pubblicazioni di case editrici italiane ed estere. Dal 2008 è il direttore artistico della rassegna estiva “Paesi in Musica attorno al Pizzo d’Evigno”. E’ autore, con Giovanni Scapecchi, dell’opera “Magallanes” richiestagli dal direttore della Fondazione Reale di Spagna “Atarazanas” (Siviglia), José Manuel Nunez De La Fuente, per il 500esimo della prima circumnavigazione della Terra ad opera del navigatore portoghese e per la recente costituzione della Global Network Magellan Cities. Papa Francesco ha espresso apprezzamento ed interesse per il progetto che il 25 marzo 2015 gli è stato presentato e consegnato dalle delegazioni delle 12 città magellaniche. Premiato dal comune di Sanremo (8 ottobre 2011) e dal comune di Taggia (20 aprile 2012) per i riconoscimenti ottenuti in campo musicale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.