Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Domani ai “Martedì Letterari” Giulio Massobrio presenta “Rex”

Un appassionante “giallo” storico, dove è stato inserito anche il Casinò di Sanremo, una promessa fatta e mantenuta dallo scrittore,

Sanremo. Il 12 maggio nel teatro dell’Opera alle ore 16.30 Giulio Massobrio presenta il suo nuovissimo libro “Rex” un appassionante “giallo” storico, dove è stato inserito anche il Casinò di Sanremo, una promessa fatta e mantenuta dallo scrittore, affermato a livello internazionale, finalista al premio “Bancarella.” Partecipa l’edito dott. Matteo Moraglia. Intervento della scuola Ottorino Respighi.

Rex
Una pergamena di età romana può decidere le sorti della seconda guerra mondiale.

“Martin ha amato una sola volta. Una donna che se n’è andata per sempre, lasciandolo come un albero disseccato. Prova un dolore composto, di chi non ha colpe e tuttavia è punito, che non trapela dai suoi gesti né dalle parole che dice, un dolore che si rivela nella solitudine in presenza della bellezza. Allora, gli appare in tutta la sua crudeltà la gelida decisione degli dei, impegnati, come l’angelo che gli sta di fronte, a giocare una partita nota solo a loro.” 1938. Nancy, una giovane e affascinante archeologa e cacciatrice di opere d’arte americana, scova un’antica pergamena di epoca romana che disegna un labirinto di grotte sotterranee. Anche i nazisti cercano la pergamena, che non deve assolutamente cadere nelle mani degli alleati: Hans Keller astuto e fanatico agente segreto di stanza a Genova ha il compito di recuperarla e uccidere chiunque ne conosca l’esistenza. Nancy, temendo che la pergamena possa esserle rubata, ne fa fare una copia, quindi, a bordo del transatlantico Rex salpa da Genova alla volta degli Stati Uniti. Sul Rex, in un luogo dove a nessuno verrebbe mai in mente di cercarlo, nasconde l’originale della pergamena. Hans Keller si impadronisce dunque della copia, non sospettando il trucco escogitato da Nancy. 1944. I nazisti scoprono lo stratagemma di Nancy e danno il via a una caccia affannosa che attira l’attenzione degli Alleati, i quali incaricano Martin Davies, agente segreto e storico dell’arte di padre inglese e madre italiana, di seguire le tracce di Nancy e capire dove la mappa si nasconde. Il nazista Hans Keller deve evitare lo stesso errore di sei anni prima, e entrare definitivamente in possesso della pergamena. Tra i vicoli quasi gotici di Genova, a bordo del leggendario transatlantico Rex, fino a Trieste Giulio Massobrio dà vita a una fulminante caccia al tesoro, un thriller dove l’onore, l’arte, l’archeologia, l’amore, la morte si sfidano senza esclusione di colpi.

Giulio Massobrio
è nato ad Alessandria. È autore di due romanzi, con al centro la figura del Commissario Piazzi: A occhi chiusi (Newton Compton 2011) e L’eredità dei Santi (Bompiani 2013); con Marco Gioannini è l’autore di Marengo. La battaglia che creò il mito di Napoleone (Rizzoli 2000), Custoza 1866. La via italiana alla sconfitta (Rizzoli 2003) e Bombardate l’Italia. Storia della guerra di distruzione aerea 1940-1945 (Rizzoli 2007

Martin ha amato una sola volta. Una donna che se n’è andata per sempre, lasciandolo come un albero disseccato. Prova un dolore composto, di chi non ha colpe e tuttavia è punito, che non trapela dai suoi gesti né dalle parole che dice, un dolore che si rivela nella solitudine in presenza della bellezza. Allora, gli appare in tutta la sua crudeltà la gelida decisione degli dei, impegnati, come l’angelo che gli sta di fronte, a giocare una partita nota solo a loro.” 1938. Nancy, una giovane e affascinante archeologa e cacciatrice di opere d’arte americana, scova un’antica pergamena di epoca romana che disegna un labirinto di grotte sotterranee. Anche i nazisti cercano la pergamena, che non deve assolutamente cadere nelle mani degli alleati: Hans Keller astuto e fanatico agente… ( dal Libro)

Il 19 maggio ore 16.30 nell’anno internazionale della Luce Piero Bianucci presenta il suo nuovo libro:” Vedere. Guardare. Dal microscopio alle stelle viaggio attraverso la luce” (Utet).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.