Quantcast

Il cieco di Gerico – L’annuncio della festa diocesana per i malati in programma per il 3 maggio

Dalla prossima settimana, a puntate, questa rubrica tratterà proprio di Chiara Luce, questa ragazza “apparentemente normale” che a 18 anni, ha raggiunto così alte vette di spiritualità, da riuscire a “scardinare le porte del cielo”

Più informazioni su

Cari amici infermi, sono felice di potervi annunciare che domenica 3 maggio, nel Seminario di Bordighera, si svolgerà la Festa Diocesana per i Malati, che quest’anno ha per tema “La Sapienza del Cuore”.

E chi verrà a parlare al nostro cuore? Nientemeno che i genitori della Beata Chiara Luce Badano, nonché la sua amica Chicca col fratello Franz! Siete già scossi da un fremito?

Come mancare ad un appuntamento del genere! Ascoltare gli episodi più belli e commoventi della vita di Chiara Luce dalla viva voce di coloro che hanno generata e cresciuta la Beata (persino Papa Benedetto XVI li ha presi ad esempio di famiglia cristiana) e da chi, fin dalla prima infanzia, è stata la sua amica e confidente e dal fratello di quest’ultima, il quale si definisce agnostico, e che proprio per questo ha potuto compiere un’indagine retrospettiva “cercando anche negli angoli e frugando anche laddove lo sfolgorare della santità acceca, azzerando i dettagli o i contorni”.

Pensate un po’: Franz Coriasco prende un aereo da Roma apposta per renderci la sua testimonianza. I Volontari di diverse Associazioni e Movimenti Diocesani si adopereranno per il trasporto degli ammalati e accudiranno loro durante la giornata per tutto ciò di cui necessitano, dalla pulizia personale all’assunzione di farmaci e aiuto al pranzo. Prima della Santa Messa, celebrata dal nostro Vescovo, è previsto un momento di animazione ludica.

Tutto ciò dovrebbe abbattere ogni remora da parte di familiari e strutture: regaliamo ai nostri ammalati una giornata veramente diversa e ricca di esperienze. Essi, che quel giorno saranno il nostro Gesù da servire, torneranno ai propri domicili arricchiti e gioiosi. L’accresciuta fede non eviterà loro le tempeste della vita, ma li metterà nelle condizioni di poterle meglio affrontare.

Dalla prossima settimana, a puntate, questa rubrica tratterà proprio di Chiara Luce, questa ragazza “apparentemente normale” che a 18 anni, ha raggiunto così alte vette di spiritualità, da riuscire a “scardinare le porte del cielo”.

Più informazioni su