Quantcast

Bistolfi (FI):Dove sono finiti i buoni propositi di Renzi sulla buona scuola o sulle scuole sicure?

Filippo Bistolfi candidato al consiglio regionale per Forza Italia è intervenuto sul delicato tema dell’edilizia scolastica. “Le scuole di ogni ordine e grado della Provincia di Imperia sono in condizioni indegne per un paese civile e, purtroppo, come si è rivelato tragicamente lo scorso mercoledì con il crollo di un soffitto di una scuola di Sanremo, mettono a serio rischio l’incolumità dei nostri bambini. Come gestisce il problema la Giunta di sinistra Paita-Burlando? Ad esempio – afferma Bistolfi – utilizzando il bando regionale per l’edilizia scolastica (Dgr 159/2015) sempre nella solita maniera: facendo figli e figliastri e tanta confusione.

La data limite entro la quale i Comuni avrebbero dovuto spedire la documentazione e i progetti era stata fissata entro il 21 marzo, slittata poi al 27 marzo. E ora è stato prorogato il tutto al 17 aprile alle 17.

Vorrei sapere il perché di questo balletto di date, la scuola è la casa della formazione della società del futuro e deve essere al centro delle azioni di governo regionale e non solo. La programmazione è fondamentale e deve poter contare sulla base di una pari dignità fra comuni grandi e piccoli, genovesi o imperiesi!

Dove sono finiti i propositi del presidente Renzi sulla buona scuola o sulle scuole sicure? I liguri ancora una volta vengono presi in giro da questa sinistra capace solo di fare proclami.

Proprio oggi il ministro dell’istruzione sbandiera un piano da tre miliardi di euro per il potenziamento dell’offerta formativa, il rafforzamento delle competenze degli studenti, l’innovazione degli ambienti di apprendimento (anche in termini di edilizia scolastica) e della didattica. Il tutto a circa un mese dal voto nelle regioni…guarda caso! – Conclude Bistolfi -“Non facciamoci più prendere in giro: Voltiamo pagina!”