Quantcast

Ventimiglia, impiegato comunale assolto dall’accusa di danneggiamento e stalking

E' arrivata oggi la sentenza di primo grado per Sandro Caramello

Più informazioni su

E’ arrivata la sentenza di primo grado, in tribunale a Imperia, nel processo nei confronti dell’impiegato del Comune di Ventimiglia, Sandro Caramello, accusato di stalking e danneggiamento ai danni dello Judo Club Ventimiglia.

Caramello è stato assolto perchè il fatto non sussiste dall’imputazione di danneggiamento ai danni della palestra del club . Il reato di stalking (per il quale l’imputato è stato anche incarcerato per un breve periodo) è stato derubricato in ingiuria e diffamazione. La condanna in questo caso è a 9 mesi con la condizionale. Il Pm Politi aveva chiesto una condanna a 1 anno e 10 mesi

L’arresto di Caramello, avvenuto il 24 maggio del 2012 ad opera dei Carabinieri, si inseriva nel contesto di una diatriba con i titolari dello Judo Club (Rocco Iannucci e figlie). A Caramello, tra l’altro, venivano contestati alcuni episodi quali: il lancio di un televisore al di là della recinzione dello Judo Club, il danneggiamento della marmitta dell’automobile di Iannucci e alcune telefonate minatorie.

Più informazioni su