Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Alcool responsabile”: al Don Bosco gli studenti del “Montale” incontrano le autorità foto

L’iniziativa, che rientra in un progetto più ampio avviato nel 2013 per parlare con i ragazzi di problemi che li riguardano direttamente, è coordinata dalla Prefettura di Imperia

Più informazioni su

Si è svolta questa mattina  la "Giornata dedicata ai ragazzi della scuola Montale di Bordighera", dove al cinema teatro Don Bosco di Vallecrosia gli studenti hanno incontrato le numerose autorità che hanno firmato il Protocollo di intesa per la promozione della responsabilità sociale finalizzata alla prevenzione dell’abuso di alcool da parte dei giovani.

L’iniziativa, che rientra in un progetto più ampio avviato nel 2013 per parlare con i ragazzi di problemi che li riguardano direttamente, è coordinata dalla Prefettura di Imperia.

Dopo i saluti dei sindaci di Bordighera e Vallecrosia e del prefetto di Imperia Silvana Tizzano, il vice prefetto Anna Aida Bruzzese ha illustrato il progetto "Alcool responsabile".

Ha partecipato alla giornata anche Veronica Rudian, musicista di Bordighera che ha da tempo raggiunto livelli di fama internazionale. La Rudian ha eseguito al pianoforte un suo brano: "Il mare parla alla luna", dialogo musicale fra la luna piena ed il mare calmo in una sera d’estate.

Dopo il momento di intrattenimento musicale, si è tornato a parlare delle iniziative legate al progetto Alcool Responsabile tra le quali rientra un concorso per cortometraggi (durata massima di 5 minuti) riservato alle scuole superiori. Verranno proiettati i due lavori selezionati lo scorso anno, mentre per quelli dell’anno in corso bisognerà ancora attendere, visto che la scadenza per presentare i cortometraggi è fissata proprio quest’oggi.

"Discoteca": questo il titolo del video secondo classificato, realizzato dalla Classe IV B Tecnico Turistico dell’Istituto Ruffini – Aicardi di Sanremo.

E’ stato poi proiettato il video proclamato vincitore dell’edizione 2014, dal titolo “Non attaccarti alla bottiglia…. attaccati alla vita”, realizzato dalla Classe IV C del Liceo Psico Pedagogico Amoretti di Imperia.

Nella giornata dedicata ai giovani, è stata ricordata una persona che tra i giovani ha trascorso la sua vita: Franco Poggio, Presidente del Sindacato dei Locali da Ballo, sempre presente, fino alla fine della sua vita, per testimoniare il suo impegno in progetti come "Alcool Responsabile". A ricordare Franchino, a nome di tutti coloro che lo hanno conosciuto e hanno lavorato al suo fianco, è stato Tommy Osella.

Si è tornato poi nel vivo dell’argomento, con tre relatori che hanno parlato delle conseguenze e dei rischi legati all’abuso di alcool: il dottor Giancarlo Ardissone, direttore dell’Area Dipendenze dell’ASL 1 imperiese, il Comandante Gianfranco Crocco, della Polizia Stradale di Imperia e il Comandante Attilio Satta, della Polizia Municipale di Bordighera.

Le iniziative previste dal progetto vengono realizzate con il diretto coinvolgimento dei ragazzi: per questo gli studenti del Liceo Artistico di Imperia, hanno realizzato alcuni Marchi – Loghi che vogliono esprimere con immediatezza il significato del Progetto Alcool Responsabile. Tra le immagini proposte ne verrà selezionata una che diventerà il marchio identificativo del Progetto. L’immagine potrà poi essere esposta dai gestori dei locali pubblici nei propri spazi in segno di condivisione del significato del progetto.

Il Progetto "Alcool Responsabile" è portato avanti da Prefettura di Imperia, Comune di Bordighera, Comune di Vallecrosia, Polizia di Stato, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia Locale del Comune di Bordighera. Oltre a questi, per la giornata odierna, i ringraziamenti vanno alla Professoressa Cristina Kadjar e al Professor Lorenzo Cassini dell’Istituto Montale di Bordighera.  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.