Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

PRIMA SCONFITTA DELL’ARGENTINA IN CASA, rossoneri battuti per 3 a 0 dalla Caronnese foto

Calabria: "Abbiamo dominato fino al gol della Caronnese. Però questa, purtroppo, è la legge del calcio dove chi sbaglia paga. E’ stata soprattutto colpa mia che ho peccato di presunzione giocando troppo scoperto"

Più informazioni su

ARGENTINA 0 – CARONNESE 3 (33’ e 48’ Barzotti, 90’ Sansonetti)

ARGENTINA: 1 Oddo, 2 Ragueseo, 3 Fici, 4 Fiuzzi, 5 Negro, 6 Osminin, 7 Gagliardi, 8 Moroni (46’ El Khayari), 9 Ferrario, 10 Costantini, 11 Atou (65’ Okonkwo). (12 Guerci, 13 Calipa, 14 Lazzoni, 15 Marin, 16 Celotto, 17 El Kahyari, 18 Lanteri, 19 Conrieri, 20 Okonkwo) Allenatore: Calabria

CARONNESE: 1 Del Frate, 2 Testini, 3 Lanini, 4 Baldan, 5 De Spa, 6 Rudi, 7 Tanas, 8 Guidetti, 9 Moretti (88’ Sansonetti), 10 Barzotti (59’ Corno), 11 Giudici. ( 12 Mercuri, 13 Manta, 14 Giudici, 15 Caverzasi, 16 Galli, 17 Niesi, 18 Corno, 19 Sansonetti) Allenatore: Zaffaroni

Arbitro: Rosami da Carrara. Assistenti: Barsocchini da Lucca e Matteoni da Pistoia.

Ammoniti: Raguseo (Argentina)

Note: giornata soleggiata, temperatura fredda.

Un’Argentina sprecona nel primo tempo viene castigata dalla Caronnese e patisce la prima sconfitta casalinga in questo campionato di Serie D 2014-15, nel recupero della 12^ giornata di andata. L’odierno match è anche il primo dove, sempre in casa, gli armesi terminano i 90’ senza segnare un gol. Tre invece sono quelli realizzati dalla Caronnese: formazione concreta, basata sul collettivo e non a caso prima in classifica con il migliore attacco.

LA CRONACA DEI 90’

PRIMO TEMPO

5’ Angolo di Costantini deviato di testa da Fiuzzi: la sfera si spegne di poco alta sulla porta difesa da Del Frate.

9’ Gagliardi entra in area dalla sinistra e lascia partire un destro a rientrare che il numero uno della Caronnese para in due tempi.

11’ Ancora Gagliardi entra in area di rigore avversaria dribblando tre difensori, per poi concludere addosso a Del Frate.

23’ Continua l’assedio dell’Argentina nella meta campo avversaria. Ferrario mette a sedere ben tre difensori avversari e poi conclude in porta. Del Frate è bravo a respingere: di qui ne nasce una parapiglia che, alla fine, allontana la sfera dall’area di rigore. L’accorrente Raguseo, di destro, intercetta la palla e tira di poco alto sulla traversa.

25’ Prima occasione della Caronnese. Di destro, Tanas, tira in porta ma Oddo è bravo a respingere.

29’ Negro, salito dalle retrovie, intercetta una palla vagante in area avversaria e , di testa , manda di poco alto sulla traversa.

33’ La dura legge dl gol: dopo molte occasioni sprecate dai padroni di casa, la Caronnese, in contropiede, passa in vantaggio con Barzotti che supera Oddo in uscita. 1-0 per gli ospiti.

34’ Tiro cross del numero 9 della Caronnese, Moretti, che si stampa sulla traversa a Oddo battuto.

39’ La prima frazione si chiude con un’altra ghiotta occasione sprecata dall’Argentina: Moroni, messo a tu per tu con il portiere lombardo da un lancio di Ferrario, manca di poco la conclusione vincente.

SECONDO TEMPO

3’ Doccia fredda a inizio ripresa per i ragazzi di mister Calabria: in contropiede, ancora Barzotti, supera Oddo in uscita per il 0-2 in favore del Borgosesia

9’ E’ di nuovo la Caronnese a farsi pericolosa. Questa colta Oddo neutralizza in tuffo un rasoterra di Guidetti.

20’ Cross di El Khayari che , da dentro l’area avversari serve l’accorrente Atou. L’avanti rossonero non aggancia per poco.

38’ Corno, da poco entrato in sostituzione di Barzotti, con una staffilata, fa vibrare il palo alla destra di Oddo.

42’ Non si arrende l’Argentina: Ferrario da dentro l’area avversaria lascia partire un sinistro che Del Frate è bravo a neutralizzare in tuffo.

45’La parola fine: di sinistro, Sansonetti trafigge Oddo per il definitivo 0-3 in favore degli ospiti.

LE DICHIARAZIONI

Mister Calabria: Abbiamo dominato fino al gol della Caronnese. Però questa, purtroppo, è la legge del calcio dove chi sbaglia paga. E’ stata soprattutto colpa mia che ho peccato di presunzione giocando troppo scoperto. I ragazzi hanno giocato tutti bene ed hanno forse pagato una certa stanchezza. Per quanto riguarda la Caronnese posso dire che non prima per caso.

Ds Ciaramitaro: Abbiamo sprecato molto e poi abbiamo perso contro una formazione forte, organizzata e basato sul collettivo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.