Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Argentina stravince sul Cuneo allo ‘Sclavi’ di Arma foto

Sotto di una rete, i rossoneri ribaltano ben presto il risultato, vincendo e convincendo. Poker per i ragazzi di Mister Carlo Calabria

Più informazioni su

L’Argentina si sbarazza dello spauracchio Cuneo con un perentorio 4 a 1.
Come è sempre accaduto in questo campionato di Serie D stagione 2014-15, i ragazzi di mister Calabria partono sotto di un gol. In questo caso la rimonta è stata però una cavalcata che ha coinvolto, coralmente, tutta la squadra, cambi compresi con Gagliardi che, entrato nel secondo tempo, realizza il quarto gol per i padroni di casa e Ferrario che segna la sua prima rete in maglia rossonera agli ex compagni di squadra biancorossi.
Con la vittoria di oggi l’Argentina si porta ad 8 punti consolidando la sua posizione di centro classifica.

Argentina – Cuneo: 4 – 1
Le Reti: pt 4′ Franca, 12′ El Khayari, 20′ Ferrario, 30′ Fiuzzi, st 30′ Gagliardi

Argentina: Dondero, Raguseo, Fici, Fiuzzi, Marin, Negro, Osminin (st 3′ Gagliardi), Moroni, Ferrario (st 44′ Okowonko), Costantini, El Khayari. (Mosetti, Leuzzi, Celotto, Calipa, Conrieri, Mangione, Lanteri. All.: Calabria
Cuneo: Tulino, Tufano, Corteggiano, Cecchi, Rondelli (st 1′ Soragna), Quitadamo, Menon, Barale (st 26′ Romano), Franca, Montante (st 33′ Begolo), Perrone. (Balsamo, Alasia, Tavella, Firiolo, Sillano, Cerutti. All.: Milani.
Ammonizioni: Menon (C) espulso Montante

Arbitro: Ricci di Firenze. Assistenti: La Rosa di Firenze e Garzelli di Livorno.

Note: cielo coperto, manto dello Sclavi in ottime condizioni, temperatura mite e almeno 400 spettatori sugli spalti tra i quali una ventina della tifoseria organizzata cuneese.

La cronaca

Primo Tempo

4’ Tanto per cambiare l’argentina parte in svantaggio. Approfittando di una incertezza difensiva il brasiliano Franca supera Dondero con uno spiovente imprendibile. 0 a 1 per gli ospiti.
10’ Inizia a destarsi l’Argentina con Ferrario che devia di piatto un cross rasoterra dalla sinistra di El Khayari. La palla si spegne di poco a lato della porta difesa da Tulino.
12’ Costantini sfrutta una punizione dalla tre quarti per scodellare una palla in area a favore di El Khayari: il giovane marocchino, oggi in campo con la maglia numero 11 stoppa e, di sinistro, trafigge Tullino. 1-1 e inizia la rimonta per i padroni di casa.
17’ E’ ancora Costantini a farsi vedere. Con uno piovente dal limite dell’area manda la sfera di poco alta sulla porta avversaria.
20’ Osminin appoggia per Ferrario al limite dell’area di rigore cunese. La punta rossonera stoppa, mette a sedere un difensore e poi esplode un destro sul quale nulla può il portiere biancorosso: 2-1 per l’Argentina.
30’ Costantini cresce a ogni pallone: con una punizione dal fondo crossa in area dove l’accorrente Fiuzzi, di testa, intercetta la palla e trafigge Tulino per il terzo gol di marca armese.
39’ Brutta uscita del portiere cuneese, in stile karate, che lascia a terra dolorante El Khayari: l’arbitro non ravvisa il fallo.
44’ Dondero neutralizza un sinistro di punta ad opera di Franca. Nonostante il tiro sia sferrato da breve distanza il numero 1 rossonero blocca con sicurezza a terra.

Secondo tempo

6’ Un sontuoso Costantini lancia il neo entrato Gagliardi che, sul fondo a tu per tu con con Tulino, viene fermato all’ultimo istante da un recupero di Corteggiano che devia in corner. L’angolo che ne segue vede ancora Fiuzzi svettare di testa e incornare: questa volta la palla va di poco alta sulla traversa.
10’ Ancora Costantini in giornata di grazia libera Ferrario in area. La punta rossonera calcia subito di istinto ma Tulino si supera neutralizzando il tiro.
21’ Gagliardi da fuori area di destro. Il tiro scheggia la traversa.
30’ E’ uno scatenato Gagliardi a mettere la parola fine al match con un destro a girare dall’interno dell’area di rigore che non lascia scampo a Tulino: 4-1 e l’Argentina si avvia verso il fischio finale della partita che, per ora, ha visto gli armesi esprimersi nel loro miglior calcio da inizio stagione.
Le dichiarazioni a fine partita
Mister Calabria: “grandissima prestazione corale di tutta la squadra in una ottima partita. Purtroppo, forse per una certa inesperienza, partiamo sempre sotto di un gol. Il risultato, pur con un Cuneo che rimane un’ottima squadra, è strameritato.
il DS Ciaramitaro: con questa prestazione abbiamo dimostrato credibilità in tuti i settori del campo. Come al solito sotto di un gol abbiamo dimostrato una determinazione esemplare che è durata per tutti i 90’.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.