Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al concerto di San Romolo torna la Belle Epoque matuziana con la musica del grande Attilio Panizzi

Freddy Colt è riuscito a rintracciare la composizione "Lea" scritta dal musicista sanremese

Ci sarà un piccolo "scoop" domani al Concerto di San Romolo organizzato dal Circolo Ligustico: il Quartetto Nuova Euterpe eseguirà un brano recuperato e riportato a Sanremo dopo oltre 70 anni

Il curatore artistico dell’evento, nonché direttore musicale del Quartetto, Freddy Colt è riuscito a rintracciare la composizione "Lea" scritta dal musicista sanremese Attilio Panizzi (1879-1951), brano che faceva parte del repertorio del Circolo Mandolinistico "Euterpe" fino agli anni ’40, poi se ne sono perse le tracce. Nelle sue ricerche Colt è riuscito a trovare copia della composizione a Bolzano presso l’archivio del Circolo Mandolinistico (che, anche in Alto Adige, si chiama "Euterpe"), il cui responsabile si è attivato per spedire a Sanremo le partiture.

Così, a partire dalle ore 17,30 il pubblico di Palazzo Roverizio potrà ascoltare, tra i molti brani che rievocano la "Belle époque" sanremese, anche la non più smarrita composizione di uno dei più importanti divulgatori musicali del secolo scorso, il Maestro Panizzi, i cui discendenti saranno presenti al concerto organizzato dal Circolo Ligustico con il patrocinio comunale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.