Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riparte da Santo Stefano la campagna di sensibilizzazione ambientale

Giovedì alle 21.00 nella sala polivalente, amministratori e tecnici della Aimeri, ascolteranno le richieste degli abitanti nel tentativo di migliorare ulteriormente il servizio di raccolta e smaltimeto dei rifiuti

Riparte da Santo Stefano al Mare, la campagna itinerante di sensibilizzazione ambientale promossa dal Gruppo Biancamano, “Lo stile che fa la differenza. Il Comune, che si è distinto per aver raggiunto il 59% di raccolta differenziata grazie al “porta a porta” gestito da Aimeri Ambiente (controllata Biancamano), ospiterà la prima tappa 2013 del tour con un incontro rivolto ai cittadini e moderato da Massimiliano Rosolino, campione mondiale di nuoto nonché testimonial dell’iniziativa.
Giovedì prossimo 3 dicembre alle ore 21:00, presso la sala Polivalente, gli Amministratori Comunali e i tecnici di Aimeri Ambiente si confronteranno con gli abitanti di Santo Stefano al Mare, con l’obiettivo di migliorare la raccolta e la gestione dei rifiuti nella famosa e frequentata zona turistica.
Attraverso i consigli dei cittadini, sarà possibile ottimizzare il servizio “porta a porta” che – già oggi – consente di recuperare quasi tutto il vetro e moltissima carta, platica e umido; contribuendo così alla riduzione degli sprechi e al rispetto per l’ambiente. Inoltre, la corretta raccolta differenziata ha permesso al Comune di Santo Stefano al Mare di ridurre i costi di smaltimento ed evitare quindi l’aumento della tassa sui rifiuti.
Nel corso dell’incontro verrà fornito il calendario definitivo della raccolta assieme ai materiali informativi per una gestione efficiente dei rifiuti domestici.

Il *Gruppo Biancamano* è il primo operatore privato in Italia nel waste management, leader nei servizi integrati di Igiene Urbana con una quota di mercato del 10%. Il Gruppo, attraverso la controllata Aimeri Ambiente, è specializzato nella progettazione, gestione e controllo del ciclo completo dei servizi operativi ambientali: dalla raccolta e trasporto dei rifiuti urbani, alla raccolta differenziata, alle attività di pulizia delle strade, sino alla progettazione, realizzazione e gestione delle piattaforme ecologiche, per conto di enti pubblici locali, ed operatori privati. Attraverso la controllata Ponticelli Srl il Gruppo gestisce impianti di trattamento, smaltimento finale e centri di stoccaggio. Con circa 4.000 addetti, 3.000 automezzi e un sistema avanzato di controllo GPS, il Gruppo è presente in modo capillare in 15 regioni itaiane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.