Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Restyling del Parasio. G.Raineri: “più parcheggi e un piano commerciale per il rilancio del rione” foto

Il presidente del Circolo Parasio Giacomo Raineri pone sul tavolo del dibattito alcune priorità: dai parcheggi agli incentivi per favorire le attività commerciali.

Più informazioni su

[1] =>

E’ un fatto importantissimo che dopo 60 anni l’amministrazione comunale ponga al centro di un suo intervento il Rione Parasio, ma è necessario un piano commerciale affinché la gente sia incentivata ad aprire delle attività nel centro storico”. Così, il presidente del Circolo Parasio Giacomo Raineri pone sul tavolo del dibattito alcune priorità nell’ambito del restlyling avviato dal Comune denominato “ Dal Parasio al Mare” per il rilancio del rione imperiese. [2] =>

Il progetto, che cambierà l’aspetto e la vivibilità del centro storico di Imperia Porto Maurizio prevede nuova accessibilità per l’utenza collegando Borgo Marina e Borgo Foce alla sommità del Parasio con percorsi pedonali meccanizzati inclinati ed esaltando il contesto attraverso la pedonalizzazione e la realizzazione di parcheggi. E proprio i parcheggi rappresentano il tasto dolente:”il quartiere necessita di posti auto – afferma Raineri l’amministrazione deve provvedere all’individuazione di aree di parcheggio per i residenti del Parasio: per esempio destinando parte del costruendo parcheggio in piazza Duomo, a quello prospettato sul solettone presso la palestra Maggi o utilizzando l’area “rotonda”  di Ca’ Miradore magari vicino all’ ascensore”. [3] =>

Poi la proposta di trasformare il Mercato Coperto in uno spazio di sperimentazione teatrale magari intitolato a Franco Carli. Insomma, dalle parole ai fatti: dopo il plauso non mancano le critiche costruttive all’amministrazione: “ho notato che questi lavori sono stati appaltati con ribassi enormi – ha dichiarato il presidente – mi auguro in questo senso che l’amministrazione si muova per migliorare, con il denaro risparmiato, le zone non previste dal progetto. “La questione poteva essere gestita meglio  con le associazioni e il comitato – ha aggiunto – ma diamo la nostra disponibilità  ad ogni incontro per agevolare l’iter dei lavori”. [4] =>

  [5] =>

  [6] =>

  [7] =>

  [8] =>

  [9] => ) -->

E’ un fatto importantissimo che dopo 60 anni l’amministrazione comunale ponga al centro di un suo intervento il Rione Parasio, ma è necessario un piano commerciale affinché la gente sia incentivata ad aprire delle attività nel centro storico”. Così, il presidente del Circolo Parasio Giacomo Raineri pone sul tavolo del dibattito alcune priorità nell’ambito del restlyling avviato dal Comune denominato “ Dal Parasio al Mare” per il rilancio del rione imperiese.

Il progetto, che cambierà l’aspetto e la vivibilità del centro storico di Imperia Porto Maurizio prevede nuova accessibilità per l’utenza collegando Borgo Marina e Borgo Foce alla sommità del Parasio con percorsi pedonali meccanizzati inclinati ed esaltando il contesto attraverso la pedonalizzazione e la realizzazione di parcheggi. E proprio i parcheggi rappresentano il tasto dolente:”il quartiere necessita di posti auto – afferma Raineri l’amministrazione deve provvedere all’individuazione di aree di parcheggio per i residenti del Parasio: per esempio destinando parte del costruendo parcheggio in piazza Duomo, a quello prospettato sul solettone presso la palestra Maggi o utilizzando l’area “rotonda”  di Ca’ Miradore magari vicino all’ ascensore”.

Poi la proposta di trasformare il Mercato Coperto in uno spazio di sperimentazione teatrale magari intitolato a Franco Carli. Insomma, dalle parole ai fatti: dopo il plauso non mancano le critiche costruttive all’amministrazione: “ho notato che questi lavori sono stati appaltati con ribassi enormi – ha dichiarato il presidente – mi auguro in questo senso che l’amministrazione si muova per migliorare, con il denaro risparmiato, le zone non previste dal progetto. “La questione poteva essere gestita meglio  con le associazioni e il comitato – ha aggiunto – ma diamo la nostra disponibilità  ad ogni incontro per agevolare l’iter dei lavori”.

 

 

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.