Quantcast
Conto alla rovescia verso la grande rievocazione storica dedicata a San Benedetto Revelli - Riviera24
Tradizione

Conto alla rovescia verso la grande rievocazione storica dedicata a San Benedetto Revelli

I festeggiamenti hanno raggiunto la 30 edizione. La manifestazione andrà in scena dal 26 al 28 febbraio. Ben otto le compagnie che da varie parti d'Italia e addirittura dall'Inghilterra si sfideranno a Taggia.

I festeggiamenti per S. Benedetto Revelli Vescovo di Albenga hanno raggiunto la 30 edizione. Il Comitato presieduto da Tomaso Arnaldi ha approntato un ricco programma di rievocazione storica inserito nel calendario ufficiale della Federazione Italiana Giochi Storici. Infatti il 25 aprile del 2003, dopo la riunione della Commissione Storica, nella Cattedrale di Narni è avvenuta l’investitura ufficiale con tanto di giuramento del Corteo Storico e delle manifestazioni collaterali. Da quel momento la manifestazione di Taggia è stata ufficialmente iscritta alla Federazione Giochi Storici ed inserita fra i sessanta più importanti avvenimenti a carattere storico dItalia. Ricordiamo che fra esse ci sono il Palio di Siena, quello di Asti e le Regate storiche delle Repubbliche marinare. Tutta la città di Taggia tornerà indietro di quattrocento anni. Anche quest’anno il Comitato ha invitato gruppi di rievocazione storica per presentare la Grande Battaglia del 1625. Ben otto le compagnie che da varie parti d’Italia e addirittura dall’Inghilterra si sfideranno a Taggia: The Open Rope Society (Inghilterra), Accademia Scrima (Torino), Compagnia della Picca e del Moschetto (Novi Ligure) ,Compagnia Santa Brigida (Torino), Flos Duellatorum (Lavagna), Lo Basilisco -Tabula Rasa (Jesi – AN), La Cerchia (Castelmagno – CN), Milizia Paesana (Grugliasco TO). Saranno inoltre presenti anche una delegazione di Cava dei Tirreni e una di Palmanova.

Le novità dell’edizione 2010 iniziano già da venerdì 26, quando la sera si comincerà a cantare e ballare. A partire dalle ore 20, in piazza Cavour, concerto della Combriccola del Blasco dal 1990 la più nota Tribute Band di Vasco Rossi e alle 21.30, fuochi d’artificio. Il primo incontro con i Gruppi Ospiti è per sabato 27 febbraio alle ore 15.30, presso lo sferisterio (ex Pallone elastico) dopo il ponte XXV Aprile, i gruppi saranno impegnati nella Rievocazione della Grande Battaglia del 1625 tra il Ducato di Savoia e la Repubblica di Genova. La sera di sabato, a partire dalle ore 20, si svolgerà la suggestiva cerimonia dell’Offerta del Cero. La delegazione, alla presenza della Federazione Italiana Giochi Storici, partirà da piazza Cavour alle ore 20, per raggiungere la Basilica della Madonna Miracolosa dove avverrà la consegna del Cero. La serata proseguirà con la grande Notte Bianca: tutto il centro storico di Taggia si trasformerà in una grande festa. In zona Trinità l’accampamento con tende medioevali ed addestramento militare si animerà con atmosfere d’altri tempi con canti, balli, giullarate. In piazza Cavour ci si potrà scaldare con vin brulé, degustare gratuitamente frittelle e prodotti tipici taggesi e danzare, a partire dalle 21, con il gruppo Los Duendes Chitarra e Flamenco e a seguire, dalle 23.30, al ritmo della musica del gruppo "Dinamica". In piazza Eroi Taggesi dalle 21.30,appuntamento con la cover Band di Lucio Battisti i Nuovi Solidi ed in via Soleri,con la suggestiva Danza del Ventre (dalle ore 21,30 alle ore 22.30).

Grazie al grande successo degli anni scorsi verrà ripetuto anche quest’anno il Mercato Medievale per due giorni (sabato 27 e domenica 28 febbraio dalle ore 10): le vie principali di Taggia ospiteranno cento banchi di prodotti tipici ed artigianato. Le vie interessate sono: via Roma, piazza Eroi Taggesi, via Mazzini per arrivare fino a piazza IV Novembre. E qui troviamo la seconda grande novità di quest’anno: In piazza Garibaldi si svolgerà laprima edizione di Chocolat & Chocolat, esposizione di golose composizioni di cioccolato a cura dei migliori cioccolatieri della zona e della vicina Francia. Un percorso guidato al costo di 5 euro tutto da ammirare e soprattutto da gustare.

Domenica mattina come tradizione avranno luogo i Quadri Viventi, che quest’anno vedono impegnati nove rioni tabiesi: Ciazo, Orso, Pantano, Paraxio, Piazza Nuova, Pozzo, S.Sebastiano, S. Lucia, Trinità. Nel primo pomeriggio i visitatori della 30 edizione dei Festeggiamenti di S.Benedetto potranno divertirsi con l’esibizione militare dei gruppi ospiti e con il falconiere Patrizio. Alle 16, partenza del grande Corteo Storico. Dato il gran numero di partecipanti, il corteo farà un solo passaggio. La partenza è fissata presso le scuole elementari di via Anfossi. Il corteo raggiungerà via S. Dalmazzo, piazza Farini, via Soleri, per concludersi con gran finale in piazza Cavour. Al termine sono previste le premiazioni dei vincitori che custodiranno il titolo per un intero anno.

Presenterà il pomeriggio di Taggia Maurilio Giordana. La manifestazione, di grande richiamo turistico, è prima di tutto la dimostrazione del profondo legame che la Comunità Tabiese ha con la sua storia, la sua cultura e le sue tradizioni. Si parte da molto lontano, quando nel 1625 (ben 385 anni fa) il Parlamento cittadino di Taggia decise di ricorrere all’aiuto divino per poter preservare la città dagli orrori del conflitto (la Guerra dei Trentanni) ormai imminente. Pertanto il 26 aprile 1625 venne fatto solenne e sacro voto a S. Benedetto, Vescovo di Albenga, dedicando ogni anno al santo una festa di ringraziamento, fissata la seconda domenica di febbraio. Da 30 anni a questa parte alla più antica celebrazione sacra è stata aggiunta la rievocazione storica della Taggia del XVII secolo. In questo modo tutto il centro storico di Taggia, con le sue piazze, strade e carrugi torna indietro nel tempo e si anima con personaggi in costume rivivendo leggende e storia. I figuranti partecipanti al corteo sono più di 500.

Come tutti gli anni sarà presente una giuria di esperti (i cui nomi verranno svelati come da tradizione solo il giorno delle Ambientazioni), formata da professori universitari, storici e da rappresentanti della Federazione Italiana Giochi Storici. Il gruppo di esperti avrà il compito di giudicare i Quadri viventi e le Rappresentanze dei vari Rioni nel Corteo storico assegnando il 1°, il 2° e il 3° premio nelle due specialità. Sarà in funzione un servizio di bus dalla nuova stazione ferroviaria di Taggia (che offre un ampio parcheggio) dalle ore 10 alle ore 18.30.

commenta